Diritto Tributario

Dal 19.3.2000 la banca dati tributaria doc.

A cura dell'avv. Franco Ionadi e del dott. Spataro



Accertamento – Motivazione – Presunzioni semplici – Obbligo di allegazione – Violazione – Nullità

2013-05-04
abstract: Cassazione sentenza 15.4.2013 n. 9032

Segnalato da Franco Ionadi


&

  Deve ritenersi nullo per vizio di motivazione l’avviso di accertamento con cui l’ente impositore ricostruisca il reddito del contribuente in base a presunzioni semplici, limitandosi ad indicare gli elementi sulla scorta dei quali  ha quantificato l’imponibile accertato, senza adempiere all’obbligo di allegazione previsto dall’art. 7 della legge n. 21/2000.

 

   (Fattispecie in cui l’Agenzia Entrate ha accertato il reddito di un tassista, che non aveva presentato dichiarazione, facendo riferimento, nel contesto dell’atto, a elementi quali: "valori  dichiarati  da  altri soggetti che operano nello stesso campo e che hanno correttamente esposto in dichiarazione il  corrispettivo  percepito";   "indagini  specifiche" ,  informazioni che hanno potuto riferire da vari articoli di  giornale",   "vari siti che pubblicano informazioni utili al tema trattato che  riportano i prezzi di vendita delle licenze nella città di Roma".

 

2013-05-04 Segnalato da Franco Ionadi









  Il testo dei provvedimenti (leggi, decreti, regolamenti, circolari, sentenze, ordinanze, decreti, le interpretazioni non rivestono carattere di ufficialità e non sono in alcun modo sostitutivi della pubblicazione ufficiale cartacea. I testi proposti non sono formulari se non la' dove espressamente indicato. I puntini sostituiscono le parti del testo non visibili per verificarne in anticipo la lunghezza.< Riproduz. anche parziale riservata - @ IusOnDemand.com - condizioni d'uso della sezione - Elenco testi - condizioni generali - privacy policy - Cookie - Login -