Diritto Tributario

Dal 19.3.2000 la banca dati tributaria doc.

A cura dell'avv. Franco Ionadi e del dott. Spataro



Contenzioso tributario – Atti impugnabili – Estratto di ruolo – Autonoma impugnabilità – Esclusione per carenza di interesse - Fattispecie

2013-04-03
abstract: Sentenza Cassazione 20.3.2013 n. 6906

Segnalato da Franco Ionadi


L

L’estratto di ruolo di cui il contribuente sia venuto a conoscenza “casualmente” deve considerarsi atto interno dell’Agente di riscossione, sicche’, in mancanza di notifica della cartella di pagamento, esso non costituisce atto impugnabile dinnanzi agli organi del contenzioso tributario, per carenza di interesse ad agire.

 

NOTA- Questa   pronuncia si pone in contrasto con l’indirizzo che la Suprema Corte ha seguito sino ad ora, secondo cui, ai fini della sussistenza dell’interesse a ricorrere, e’ sufficiente la conoscenza di una ben individuata pretesa tributaria, senza attendere che la medesima si vesta della forma autoritativa di uno degli atti dichiarati espressamente impugnabili dall’art. 19 del D. Lgs.n. 546/1992. In base a tale principio, la Corte ha ritenuto atti impugnabili l’avviso bonario (sentenze nn. 16428/2007, 21045/2007), la visura catastale (sent.n.   27385/2008), l’estratto di ruolo (sentenza n. 724//2010, ordinanza n. 15946/2010).  

2013-04-03 Segnalato da Franco Ionadi









  Il testo dei provvedimenti (leggi, decreti, regolamenti, circolari, sentenze, ordinanze, decreti, le interpretazioni non rivestono carattere di ufficialità e non sono in alcun modo sostitutivi della pubblicazione ufficiale cartacea. I testi proposti non sono formulari se non la' dove espressamente indicato. I puntini sostituiscono le parti del testo non visibili per verificarne in anticipo la lunghezza.< Riproduz. anche parziale riservata - @ IusOnDemand.com - condizioni d'uso della sezione - Elenco testi - condizioni generali - privacy policy - Cookie - Login -