Diritto Tributario

Dal 19.3.2000 la banca dati tributaria doc.

A cura dell'avv. Franco Ionadi e del dott. Spataro



Accertamento tributario - Presunzioni - Infedeltà delle scritture contabili - Medie di settore

2006-02-04
abstract: Sentenza Cassazione 13.1.2006 n. 643

Segnalato da Franco Ionadi Ricerca giuridica


I

In materia   di   accertamento  Iva,  l'infedelta'  dei  dati  indicati  nella
dichiarazione, che  puo'  anche  essere  indirettamente desunta, sulla base di
presunzioni semplici,  purche'  gravi,  precise  e concordanti (art. 54, comma
2, del  D.P.R.  26  ottobre 1972, n. 633), non puo' essere inferita dalla sola
circostanza costituita  dal  fatto  che  la  percentuale di ricarico applicata
sul costo  della  merce  venduta  e'  notevolmente  inferiore  a quella media,
riscontrabile nel  settore  specifico  di  attivita'  in  aziende similari, in
quanto le  "medie  di  settore"  non  integrano  un "fatto noto", storicamente
provato, dal   quale  argomentare,  con  giudizio  critico,  quello  "ignoto",
costituente l'oggetto   del   thema   probandum,   ma   il  risultato  di  una
extrapolazione statistica  di  una  pluralita' di dati che fissa una regola di
esperienza, in  base  alla quale poter ritenere statisticamente meno frequenti
i casi  che  si  allontanano  dai  valori  medi,  rispetto  a  quelli  che  si
avvicinano.                                                                   
                                                                              
     
                                                                             

Testo:
                                  Fatto                                      
                                                                             
    Ritenuto che  l'Ufficio  delle  imposte dirette di L'Aquila ha rettificato
la dichiarazione  dei  redditi  della  contribuente,  signora  L.Z.,  titolare
dell'omonima impresa  individuale,&n

2006-02-04 Segnalato da Franco Ionadi Ricerca giuridica









  Il testo dei provvedimenti (leggi, decreti, regolamenti, circolari, sentenze, ordinanze, decreti, le interpretazioni non rivestono carattere di ufficialità e non sono in alcun modo sostitutivi della pubblicazione ufficiale cartacea. I testi proposti non sono formulari se non la' dove espressamente indicato. I puntini sostituiscono le parti del testo non visibili per verificarne in anticipo la lunghezza.< Riproduz. anche parziale riservata - @ IusOnDemand.com - condizioni d'uso della sezione - Elenco testi - condizioni generali - privacy policy - Cookie - Login -