Diritto Tributario

Dal 19.3.2000 la banca dati tributaria doc.

A cura dell'avv. Franco Ionadi e del dott. Spataro



Fermo amministrativo - Di beni mobili registrati - Giurisdizione del giudice ordinario

2005-10-29
abstract: Decisione Consiglio di Stato 13.9.2005 n. 4689

Segnalato da Franco Ionadi Ricerca Giuridica


&

   Il ricorso al giudice amministrativo avverso provvedimenti di fermo amministrativo   deve ritenersi inammissibile stante la giurisdizione del giudice ordinario.

Qui una nota a sentenza  

TESTO DECISIONE (Tratto da www.giustizia-amministrativa.it)       

REPUBBLICA ITALIANA   N.4689/05 REG.DEC.

         IN NOME DEL POPOLO ITALIANO   N. 7181 REG. RIC.

Il  Consiglio  di  Stato  in  sede  giurisdizionale,   Quinta  Sezione          ANNO 2004

ha pronunciato la seguente

decisione

sul ricorso in appello n.7181 del 2004, proposto dalla Soc. SESIT PUGLIA S.P.A, in persona del Presidente, legale rappresentante in carica, Sig. Romeo Rodiglio, nonché ai fini del presente giudizio, per impedimento del Presidente in persona del V. Presidnete in carica, Rag. Luciano Giannelli (come da atti specificati in ricorso), rappresentata e difesa dall’Avv. Antonio Damascelli, con domicilio eletto in Roma, via L. Arbib Pascucci n. 66, presso lo studio dell’Avv. Prof. Vincenzo Del Pozzo;

contro

la Soc. MAJOR PLASTIC, S.r.l., rappresentata e difesa dall’Avv. Fulvio Mastroviti, con domicilio eletto in Roma, Via Ennio Quirino Visconti, presso lo studio del’Avv. Maria Stella Lo Pinto;

per la riforma

della sentenza del Tribunale Amministrativo Regionale della Puglia, Sez. I, n. 2331/2004, del 26 maggio 2004, notificata in data 16 giugno 2004, avente ad oggetto provvedimento di fermo di autoveicolo per mancato pagamento di cartelle tributarie;

      Visto il ricorso con i relativi allegati;

      Visto l'atto di costituzione in giudizio della Soc. MAJOR PLASTIC  S.r.l.;

      Viste le memorie prodotte dalle parti a sostegno delle rispettive difese;

      Visti gli atti tutti della causa;

      Relatore, alla pubblica udienza del 22 marzo 2005, il Consigliere Chiarenza Millemaggi Cogliani; uditi!Fine dell'espressione imprevista, altresì, l’Avv. Damascelli per l’appellante e l’Avv. Lofoco in sostituzione dell’Avv. Mastroviti per l’appellata;!Fine dell'espressione imprevista

      Ritenuto e considerato in fatto e in diritto quanto segue:

FATTO   E   DIRITTO

      1. La Sezione I del Tribunale Amministrat

2005-10-29 Segnalato da Franco Ionadi Ricerca Giuridica









  Il testo dei provvedimenti (leggi, decreti, regolamenti, circolari, sentenze, ordinanze, decreti, le interpretazioni non rivestono carattere di ufficialità e non sono in alcun modo sostitutivi della pubblicazione ufficiale cartacea. I testi proposti non sono formulari se non la' dove espressamente indicato. I puntini sostituiscono le parti del testo non visibili per verificarne in anticipo la lunghezza.< Riproduz. anche parziale riservata - @ IusOnDemand.com - condizioni d'uso della sezione - Elenco testi - condizioni generali - privacy policy - Cookie - Login -