Diritto Tributario

Dal 19.3.2000 la banca dati tributaria doc.

A cura dell'avv. Franco Ionadi e del dott. Spataro



Incredibile: contribuente riceve una cartella di pagamento per un solo centesimo di debito (Tributario)

2003-01-04
abstract: Incredibile: contribuente riceve una cartella di pagamento per un solo centesimo ...

Segnalato da FrancoIonadi Euro


R

Riportiamo un articolo pubblicato su La Nuova Sardegna del 4.1.2002 a firma di Mario Tendas.

"SOLARUSSA. Suo malgrado Celeste Stara detiene un record. Nei giorni scorsi, infatti, si è visto recapitare una cartella di pagamento (nella foto) dalla Bipiesse Riscossioni per un importo che è a dir poco eufemistico definire minimo.
Sì proprio minimo perché sotto quella cifra non esiste una frazione inferiore. Vedere per credere: la cartella di pagamento prevede un addebito pari a 0,01 euro.
Anche se si tratta - diciamolo subito - di una differenza di un avvenuto pagamento al Consorzio di bonifica relativo alla quota del 2001.
Com'è possibile? Semplice: Celeste Stara anziché pagare la quota iscritta a ruolo, pari a 152,57 euro ha erroneamente versato nelle casse del Consorzio 152,56 euro.
Ebbene quell'errore non è sfuggito alla Bipiesse che pur di incamerare quel centesimo ha predisposto la cartella con tanto di istruzione sulla modalità di pagamento, sul come e quando versare quell'iperbolica cifra.
È davvero curioso rivelare che nella cartella è specificato chiaramente che la somma dovuta - pari appunto a 0,1 centesimi - dovrà essere versata in un'unica rata.
Celeste Stara che ha sempre avuto il senso dell'humor ha rispettato la rigida regola e ha versato puntualmente la somma. Ma il pagamento è lievitato di 311 volte perché la somma dovuta al Consorzio (ovvero 0,01 cent) ha dovuto sborsare 3,10 euro per diritti di notifica.
Celeste Stara ironizza sopra: «Vien da sorridere nel rilevare che nella parte inferiore della cartella è ben evidenziato, con carattere in grassetto, che in caso di mancato pagamento entro la scadenza indicata la Bipiesse procederà ad esecuzione forzata...».
Insomma un preavviso ed un avvertimento "da far paura". Ma non è finita. Ancora più singolare è il fatto che nella cartella sono state inserite delle informazioni sul dove e come pagare che, nel caso specifico, non ci "azzeccano proprio".
La Bipiesse, infatti, precisa: «Se il contribuente ritiene di non dover pagare, in tutto o in parte, alcune delle somme riportate nel dettaglio degli addebiti potrà eseguire il pagamento parziale presso il concessionario o alla posta, dove troverà disponibile l'apposito bollettino di conto corrente postale "F35" per i pagamenti parziali».
Facile a dirsi. Salvo poi che Celeste Stara non sia capace di suddividere la somma di un centesimo in dieci o dodici rate.
Insomma, siamo al paradosso. Da buon contribuente comunque Celeste Stara ci ha riso sopra ed ha rispettato i termini e le scadenze imposte.
Il tutto, ovviamente, senza prendere in considerazione le possibilità di rateizzare la cifra e tantomeno la possibilità di estendere la scadenza.
Anche perché ciò avrebbe comportato un interesse di mora pari al 4,65% di 0,01 euro con inevitabili e comprensibili difficoltà di calcolo."
(Da www.lanuovasardegna.quotidianiespresso.it)


Link: http://www.lanuovasardegna.quotidianiespresso.it/l

2003-01-04 Segnalato da FrancoIonadi Euro









  Il testo dei provvedimenti (leggi, decreti, regolamenti, circolari, sentenze, ordinanze, decreti, le interpretazioni non rivestono carattere di ufficialità e non sono in alcun modo sostitutivi della pubblicazione ufficiale cartacea. I testi proposti non sono formulari se non la' dove espressamente indicato. I puntini sostituiscono le parti del testo non visibili per verificarne in anticipo la lunghezza.< Riproduz. anche parziale riservata - @ IusOnDemand.com - condizioni d'uso della sezione - Elenco testi - condizioni generali - privacy policy - Cookie - Login -