Diritto Tributario

Dal 19.3.2000 la banca dati tributaria doc.

A cura dell'avv. Franco Ionadi e del dott. Spataro



IVA: tardiva fatturazione delle operazioni non comporta perdita del diritto di credito - Sentenza Cassazione 3.8.2001 n. 10646 (Tributario)

2001-10-11
abstract: IVA: tardiva fatturazione delle operazioni non comporta perdita del diritto di c ...

Segnalato da Avv. Ionadi Euro


"

"In tema di IVA, se il contribuente riceva in ritardo una fattura, e non abbia provveduto alla regolarizzazione nei quattro mesi dal termine in cui la fattura stessa avrebbe dovuto essere emessa, incorre nelle sanzioni previste dalla norma di cui all'art. 41 del d.P.R. n. 633 del 1972, ma non perde il diritto alla detrazione dell'IVA, purche' provveda ad annotare la fattura entro il termine previsto a partire dal suo arrivo, ed a portarla in
detrazione con la prima dichiarazione utile, ovvero con la dichiarazione riepilogativa annuale."

Massima sostanzialmente conforme a Cassazione 25.6.2001 n. 8656 segnalata su questa sezione il 25.7.2001.


Link: http://www.finanze.it

2001-10-11 Segnalato da Avv. Ionadi Euro









  Il testo dei provvedimenti (leggi, decreti, regolamenti, circolari, sentenze, ordinanze, decreti, le interpretazioni non rivestono carattere di ufficialità e non sono in alcun modo sostitutivi della pubblicazione ufficiale cartacea. I testi proposti non sono formulari se non la' dove espressamente indicato. I puntini sostituiscono le parti del testo non visibili per verificarne in anticipo la lunghezza.< Riproduz. anche parziale riservata - @ IusOnDemand.com - condizioni d'uso della sezione - Elenco testi - condizioni generali - privacy policy - Cookie - Login -