Diritto Tributario

Dal 19.3.2000 la banca dati tributaria doc.

A cura dell'avv. Franco Ionadi e del dott. Spataro



Redditometro - Accertamenti sintetici effettuati sulla base dei decreti ministeriali 10.9.1992 e 19.11.1992 - Nota critica a Cassazione 13415/2000(T

2001-05-26
abstract: Redditometro - Accertamenti sintetici effettuati sulla base dei decreti minister ...

Segnalato da Avv. Ionadi Euro


L

La problematica è quella della legittimità o meno della rettifica di periodi d’imposta anteriori al 1992 mediante l’adozione del cosiddetto redditometro e dei Decreti Ministeriali 10 settembre 1992 e 19 novembre 1992 con i quali si è esercitato il potere regolamentare previsto dall’art. 38 del DPR n. 600/73 in tema di individuazione dei coefficienti di redditività in relazione a elementi indici di capacità contributiva.
L’intervento è in chiave critica a due sentenze della Cassazione (n. 2510/2000 e n. 13415/2000) le quali hanno sancito che non sussiste la violazione della riserva di legge in materia tributaria, da parte della decretazione ministeriale incriminata, e che pertanto sarebbe da escludersi ogni ipotesi di violazione del principio di irretroattività.
Ciò che rimane in ombra, tenuto conto del testo delle sentenze commentate, è il seguente aspetto: cioè se il contribuente abbia o no il diritto di conoscere in anticipo i criteri in base ai quali il suo comportamento verrà valutato dal Fisco. Perché è ovvio che, se si ammette impunemente che gli imponibili dichiarati per un dato periodo d’imposta possono essere rettificati sulla scorta di coefficienti formati e introdotti successivamente a quel periodo d’imposta, non solo viene meno quel diritto, ma si travolge in generale il principio di certezza, con innegabili riflessi non solo sotto il profilo della pianificazione fiscale, ma anche sotto l’aspetto sanzionatorio.


Link: http://www.commercialistatelematico.com/documenti/

2001-05-26 Segnalato da Avv. Ionadi Euro









  Il testo dei provvedimenti (leggi, decreti, regolamenti, circolari, sentenze, ordinanze, decreti, le interpretazioni non rivestono carattere di ufficialità e non sono in alcun modo sostitutivi della pubblicazione ufficiale cartacea. I testi proposti non sono formulari se non la' dove espressamente indicato. I puntini sostituiscono le parti del testo non visibili per verificarne in anticipo la lunghezza.< Riproduz. anche parziale riservata - @ IusOnDemand.com - condizioni d'uso della sezione - Elenco testi - condizioni generali - privacy policy - Cookie - Login -