Diritto sportivo Dal 22.1.2004 La Banca Dati Normativa e Giurisprudenziale dell'avv. Alberto Foggia
Home Store Percorsi Giurisprudenza Normativa Prassi G.U. Demo Iscrizioni
Store · Indice   
Newsletter · Contatti   

Accesso


Password persa ?

oppure




Il nuovo codice di giustizia sportiva FIGC - luglio 2021 avv. Foggia





"Praticare uno sport non deve fondarsi sull'idea del successo, bensì sull'idea di dare il meglio di sé". - Gabriella Dorio

      

Alex Schwazer, Sandro Donati e Walter Peliino

2021-02-20  NEW: Appunta - Stampa · modifica · cancella · pdf
      

Dall'atletica dubbi che altri hanno già avuto con altri veri sportivi

C

Chi si mette contro l'antidoping e' un pazzo o un deliquente.

Questo sembra emergere dalla lettura di alcuni comunicati.

Ma non da altri.

Segnaliamo la documentata storia raccontata da la voce delle voci.

Non c'e' altro da aggiungere se non che Coni e Federatletica hanno usato parole inusitate di chi vuole approfondire.

Bene.

E' questo il punto.

E' una ordinanza di archiviazione. Ma i fatti narrati sono indimenticabili e da approfondire.

Ordinanza completa al link indicato alla fonte che ha seguito ampiamente la vicenda.

La reazione e' stata cosi' forte per via della straordinaria documentazione che il GIP ha raccolto, verificato, analizzato e pubblicato.

Troppo per non farsi domande e trovare risposte.

Su tutto il GIP ricorda una notizia che non conoscevo: "il 16 dicembre 2015, Schwazer aveva testimoniato contro i medici della federazione di atletica che avrebbero spinto gli atleti a doparsi".

Dopo, le analisi con valori "da alieni" secondo alcuni.

Dall'ordinanza: "... una testimonianza pericolosa che non solo veniva dall’interno di quel mondo, ma anche da un atleta che aveva scelto come proprio allenatore il paladino dell’antidoping: Sandro Donati. Colpire Schwazer significava, dunque, neutralizzare quella pericolosa testimonianza e, al tempo stesso, neutralizzare Sandro Donati, da quel momento l’allenatore di un dopato".

Il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, ha rilasciato la seguente dichiarazione in merito alla vicenda relativa ad Alex Schwazer, da Coni.it:

"Come ho sempre sostenuto in questi anni, le sentenze non si commentano ma si rispettano. Al limite, quando non piacciono, si impugnano. Sono sinceramente dispiaciuto per quanto hanno vissuto in questi anni Alex Schwazer e quanti gli sono stati vicini, a cominciare da Sandro Donati. A tutti loro va la mia personale solidarietà e vicinanza.

Fatta questa premessa, devo dire che il CONI ha sempre seguito con discrezione e serietà questa vicenda e continuerà a farlo con attenzione e interesse, monitorando e valutando possibili sviluppi a tutti i livelli perché è un dovere per tutti i protagonisti di questa storia avere chiarezza e fugare ogni dubbio al fine di non lasciare ombre e sospetti di cui sicuramente lo sport non ha bisogno".

 Da Fidal: Il presidente FIDAL Stefano Mei: “Le sentenze non si commentano....se le anticipazioni di stampa riferitemi fossero rispondenti, si aprirebbero scenari inaspettati


Link: http://www.lavocedellevoci.it/2021/02/19/alex-schw

2021-02-20 - Fonte: lavocedellevoci

Newsletter
Ricevi gli aggiornamenti su Alex Schwazer, Sandro Donati e Walter Peliino e gli altri post del sito:

Email: (gratis Info privacy)

  











 Agenti di calciatori
 Anno Europeo dello sport
 Atleti professionisti
 Atleti dilettanti
 Arbitri

 Bosman
 Cartellino sportivo
 Coni
 Credito sportivo

 Diritti tv
 Doping
 Fallimento
 Federazioni
 Fisco

 Giochi e scommesse
 Giustizia sportiva
 Giurisdizione
 Impianti sportivi
 Lavoro sportivo

 Leghe
 Marchi e brevetti
 Previdenza e assistenza
 Quotazioni in borsa
 Resp. sportiva e ord.

 Soc. e Ass. professionistiche
 Soc. e Assoc. dilettantistiche
 Sponsorizzazioni
 Vincolo sportivo
 Violenza
 

Il testo dei provvedimenti (leggi, decreti, regolamenti, circolari, sentenze, ordinanze) non rivestono carattere di ufficialità e non sono in alcun modo sostitutivi della pubblicazione ufficiale cartacea. I testi proposti non sono formulari se non la' dove espressamente indicato. I puntini sostituiscono le parti del testo non visibili per verificarne in anticipo la lunghezza. Riproduz. anche parziale riservata - @ IusOnDemand.com - condizioni d'uso della sezione - condizioni generali - Elenco testi - privacy policy - Cookie - Login