Dal 22.1.2004 La Banca Dati Normativa e Giurisprudenziale dell'avv. Alberto Foggia
Home Store Percorsi Giurisprudenza Normativa Prassi G.U. Demo Iscrizioni
Store · Indice   
Newsletter · Contatti   

Accesso


Password persa ?

oppure




Ebook: sei contratti di sponsorizzazione sportiva avv. Foggia





"L'augurio più grande che posso fare a tutti i ragazzi e ai calciatori che avranno l'opportunità di indossare la maglia numero 10 della Roma è di scambiarla un giorno con un grande campione come Messi. Tutti devono avere questa possibilità. La maglia numero 10 è la mia seconda pelle, ma tutti dovranno avere la possibilità di cullare quel sogno, di indossarla e soprattutto di onorarla“ - Francesco Totti

      

Grande successo del Memorial Bardelli 2009

2009-06-07  NEW: Appunta - Stampa · modifica · cancella · pdf
      

Ecco gli orientamenti ideali ...

1

1)Il Testo del mio discorso introduttivo al “Memorial Giampaolo Bardelli 2009”

Un cordiale saluto e benvenuto a tutti:

anche questa edizione del “Memorial Bardelli Giampaolo” vuole suscitare interesse e riflessioni su questioni che partono dallo sport, questo grande fenomeno moderno, ma col fine primario di suscitare interessi e smuovere coscienze su problematiche che vanno alla radice del vivere umano:

l'etica e l'educazione ad uno sport corretto, pulito e vissuto con serenità e sano agonismo, le scelte della società, i comportamenti e le opzioni espressi in e con migliaia e migliaia di manifestazioni sociali che ogni giorno coinvolgono la gioventù italiana e mondiale e che poi con la TV orientano (o dis-orientano), ma sono comunque destinate ad incidere nei modi di essere e di vivere la vita delle giovani generazioni condizionandoli nel e per il loro futuro.

Un ringraziamento particolare agli ospiti e soprattutto a coloro che saranno premiati, che hanno accolto l'invito per un riconoscimento che li vuole valorizzare come emblemi di scelte e appunto di comportamenti umani nel segno proprio dell'etica sportiva.

25^ edizione: l'albo d'oro dell'opuscolo che tutti voi avete effigia momenti indimenticabili di cui non posso non confessare di essere orgoglioso perchè compongono una “trama temporale” che vuole avere una sua coerenza ed una trasparente valutazione.

Caratterizzo in estrema sintesi la peculiarità di questa manifestazione del 2009:

alimentare e far germogliare i semi della speranza e della fiducia, e quindi la buona semina delle proposte e della forza delle proposte stesse che provengono dai meriti e dalle ragioni e dalle testimoninaze offerte dai premiati, dagli esempi umani che essi rappresentano ciascuno con peculiari aspetti che poi tutti assieme si annodano in un puzzle dai caratteri leggibili e ben decifrabili.

Quindi l'ottimismo della volontà e delle prospettive per UNO SPORT che funga da TRAINO della SOCIETA', che non sia e non voglia e non debba più essere lo specchio peggiore dei vizi della società (trucco, inganno, successi e vittorie purchessia a qualunque costo e con qualunque mezzo e coi più urpi intrallazzi), ma uno sport che VIRI vero approdi positivi ed IMBOCCHI NUOVE STRADE, quelle sempiterne dell'ETICA nella vita e nelle scelte di ciascuno.

Mi stimolano a spargere questi sentimenti di ottimismo e di fiducia le caratteristiche specifiche dei premiati 2009:

1) con Walter Veltroni si ha l'emblema della persona di valore, di cultura e di passione ... qui, oggi, dello sportivo appassionato che ha trasfuso nell'impegno pubblico anche di sindaco di una città come Roma semi (insisto su questa immagine) che hanno germogliato indicando ai giovani la via della pratica sportiva generalizzata di impianti adeguati, di concezioni positive, di impegni salutari;

2) in Mario Zorzoli si può raffigurare la forza della scienza al servizio della verità con quel passaporto biologico che si colloca alla radice di ogni trasparente soluzione antidoping nello sport;

3) con la Procura antidoping del CONI (nella sincronia tra il Procuratore Torri e il dirigente Arpino) si ha la FORZA e la DETERMINAZIONE di uno staff che ha attivato una giustizia sportiva vera, esemplare giustizia che non fa parzialità ma applica legge e norme con rigore e passione civile;

4) col Tenente Verzola si prosegue la tradizione dei NAS di Firenze alla avanguardia in Italia per la repressione del doping e fedeli servitori dello Stato di diritto;

5) col dr. Costantini l'emblema del Magistrato di valore e di proverbiale serietà e serenità che va all'Università e nelle scuole a parlare di legislazione antidoping e dei rischi del doping, per formare nuove generazioni di giovani che attingano ai valori dell'etica sportiva le basi della loro formazione social;

6) coi tre giovani Tanturli, Marsili e Giusti neo laureati con tesi che uniscono approfondimenti scientifica a principi e pratiche di etica sociosportiva si potranno scoprire nuove e moderne frontiere di cui il Corso di laurea di Scienze Motorie di Firenze è stato promotore;

e gli altri premiati di iniziative collaterali via via cresciute per ampliare l'arco proprio delle SEMINE DIFFUSE sul territorio: il rispetto e la festa per chi ha trascorso una vita per lo sport (dr. Melani e dr. Fedi) la valorizzazione della letteratura sportiva antidoping in crescita per arco di interessi e per vastità e validità di una storia riscritta e riflettuta con le lenti giuste proiettate nelle direzioni giuste.... (Marco Mensurati e Andrea Bacci);

l'innovazione sportiva, una primizia di quest'anno, con due ottimi esempi che Alberto Foggia e Giancarlo Brocci impersonano con rara efficacia ed inventiva;

le squadre giovanili di una realtà all'avanguardia come CECINA (Livorno) che sono la faccia pulita e l'emblema del grande fascino di quello che per tanti di noi sarebbe lo sport più affascinante a cui però occorre restituire smalto e credibilità;

ed oggi pomeriggio, come ideale prosecuzione, la FESTA del VETERANO SPORTIVO di Pistoia che diventa sinergico ed integrante col Memorial, che esalta la realtà pistoiese ponendosi sulla scia di quanto anche da decenni si è fatto in tante altre parti della Toscana, a partire da tutta la zona costiera e dalle province marine che ci stanno insegnando molto, tanto e bene ...

Il Memorial è questo:

un qualcosa che ogni anno vuole confermarsi

ma trasmettere la sua passione

le sue idee

i suoi progetti

additare personaggi tratti dal cuore vitale della società italana e mondiale

in attesa che nel 2010 vengano Umberto Veronesi e Zdenek Zeman e altri personaggi meritevoli

un Memorial che avrà qualche sorpresa ovvero qualche momento diverso facendo sintesi di questioni centrali di vita dello sport

di momenti epici

di fasi educative

Saluto le “GLORIE del ciclismo toscano”

Saluto i “Veterani dello Sport “ d'Italia e della Toscana col nuovo Presidente nazionale Avv. Bertoni che concluderà questo incontro

e poi gli olimpionici pistoiesi:

stamani un breve saluto,

oggi pomeriggio un primo corale incontro

per derivare da loro, dallo storico richiamo agli ideali puri dell'olimpismo la spinta ulteriore per risanare ed esaltare la straordinaria bellezza dello sport educante.

Buona giornata a tutti

........................................................................................................................

2)Testo della introduzione all'opuscolo distribuito al “Memorial Giampaolo Bardelli 2009”

Con Giampaolo, coi sentimenti e la passione sportiva nutrita di ideali etici inestinguibili

25 anni, un quarto di secolo : ricordo bene quando, da Presidente del G.S. Bottegone ciclismo, nei locali della “Casa del Popolo” di Bottegone, nel luglio 1985, concepii il “1^ Memorial Giampaolo Bardelli” per onorare la memoria sempre viva e commovente di mio fratello, una persona fuori dal comune per la SUA FERMEZZA ETICA e la sua passione sportiva per il ciclismo. Con una gara ciclistica per dilettanti, vinta da Stefano Giraldi, nacque una iniziativa che poggiava su una base fondamentale ( il ciclismo pulito) che, nel tempo, si è poi rivelata alla prova dei fatti una speranza illusoria.

La svolta, doverosa, nel 1988, allorchè, presa coscienza e consapevolezza di quel che stava avvenendo nel ciclismo, già a partire dalle categorie giovanili per poi tradursi in modo pressochè generalizzato in tutto il mondo del ciclismo, decisi di abbandonare quella realtà alla deriva che produceva risultati falsati.

Il “Memorial” diventò quel che si è affermato nel mondo come UNICA iniziativa che premia quei personaggi che sono ritenuti meritevoli di aver compiuto atti significativi CONTRO il doping nello sport e PER lo sport etico. A Pistoia sono venuti a ritirare il riconoscimento persone di grande spessore umano e professionale. E siamo andati da Pistoia a Roma per Papa Giovanni Paolo II.

L'albo d'oro testimonia i grandi sforzi organizzativi di questi anni. Ma sono felice di avere SEMPRE concretizzato le mie libere scelte e di aver fatto divenire la mia città punto annuale di riferimento di persone che possono incontrarsi per parlare IN POSITIVO, PER PROPOSTE PULITE ED ONESTE, PER UNO SPORT depurato dai suoi disvalori ed EMBLEMA di una PRATICA SPORTIVA che sia di modello per una SOCIETA' DI VALORI POSITIVI.

L'albo d'oro si è via via arricchito di altre “manifestazioni e riconoscimenti collaterali” ma ispirati dallo stesso filone e dalla stessa bussola :

valorizzare, additare ad esempio chi ha dedicato “una vita per lo sport” o chi ha scritto “libri di valori etici ” o chi ha “innovato per il mondo sportivo” e poi , ogni anno, evidenziare i meriti di una società del ciclismo giovanile ( lo sport di Giampaolo e lo sport che rimane il preferito nel mio cuore ), e quindi una serie di di “realtà sportive”che vogliono essere l'emblema di una continuità che, auspico, possa fungere da “ponte” tra il miglior passato ed il futuro, facendo dimenticare l'era presente funestata da pratiche e concezioni scandalose di quella disciplina sportiva.

Ringrazio quanti (e sono sempre di più !) hanno collaborato con me in questi anni, sostenendomi a nutrire e far vivere giornate sportive meravigliose che nel “giorno del Memorial”, nella nostra Pistoia, manifestano tutta la loro migliore e sana UMANITA' ETICA.

Renzo Bardelli

2009-06-07

Newsletter
Ricevi gli aggiornamenti su Grande successo del Memorial Bardelli 2009 e gli altri post del sito:

Email: (gratis Info privacy)

  











 Agenti di calciatori
 Anno Europeo dello sport
 Atleti professionisti
 Atleti dilettanti
 Arbitri

 Bosman
 Cartellino sportivo
 Coni
 Credito sportivo

 Diritti tv
 Doping
 Fallimento
 Federazioni
 Fisco

 Giochi e scommesse
 Giustizia sportiva
 Giurisdizione
 Impianti sportivi
 Lavoro sportivo

 Leghe
 Marchi e brevetti
 Previdenza e assistenza
 Quotazioni in borsa
 Resp. sportiva e ord.

 Soc. e Ass. professionistiche
 Soc. e Assoc. dilettantistiche
 Sponsorizzazioni
 Vincolo sportivo
 Violenza
 

Il testo dei provvedimenti (leggi, decreti, regolamenti, circolari, sentenze, ordinanze) non rivestono carattere di ufficialità e non sono in alcun modo sostitutivi della pubblicazione ufficiale cartacea. I testi proposti non sono formulari se non la' dove espressamente indicato. I puntini sostituiscono le parti del testo non visibili per verificarne in anticipo la lunghezza. Riproduz. anche parziale riservata - @ IusOnDemand.com - condizioni d'uso della sezione - condizioni generali - Elenco testi - privacy policy - Cookie - Login