Diritto sportivo Dal 22.1.2004 La Banca Dati Normativa e Giurisprudenziale dell'avv. Alberto Foggia
Home Store Percorsi Giurisprudenza Normativa Prassi G.U. Demo Iscrizioni
Store · Indice   
Newsletter · Contatti   

Accesso


Password persa ?

oppure




Ebook: sei contratti di sponsorizzazione sportiva avv. Foggia





"Quando apro il giornale, leggo sempre le pagine dedicate allo sport. Vi si parla infatti delle imprese compiute da uomini e donne, e delle loro vittorie. Mentre la prima pagina parla, in genere, dei loro fallimenti". - Earl Warren

      

Per la rissa di Piacenza-Genoa punito severamente Sottil con sei giornate di squalifica

2005-06-08  NEW: Appunta - Stampa · modifica · cancella · pdf
      

E si ipotizza anche la violenza a publico ufficiale

Il Giudice Sportivo;

rilevato dal rapporto degli Assistenti e successivi supplementi richiesti dall’Ufficio che: a fine gara nasceva, ancora sul terreno di giuoco, un battibecco vivace tra i calciatori Sottil (Soc. Genoa) e Masiello (Soc. Piacenza). Il primo si scagliava contro l’avversario, colpendolo con una manata a braccio aperto in modo violento al volto: Masiello subiva, per effetto del colpo, uno scuotimento all’indietro della testa. Si determinava, di conseguenza, una situazione di forte tensione poiché ai due atleti si avvicinavano altri calciatori e dirigenti. Sottil tentava di aggredire nuovamente Masiello, venendo trattenuto da compagni e poliziotti: nella circostanza, Masiello metteva le mani sul viso di Sottil spingendolo.

Poi, nel tunnel di accesso agli spogliatoi tutto il gruppo, praticamente, di calciatori e tesserati del Genoa insultavano volgarmente gli avversari, accusandoli in specie di un eccessivo impegno agonistico durante la gara. In tale contesto intervenivano poliziotti, inservienti ed altre persone dello staff del Piacenza, nel tentativo di riportare la calma.

Alcuni calciatori del Genoa, in particolare Stellone e Sottil, spintonavano taluni di questi addetti e Scarpi, oltre a spintonare una persona, gli rivolgeva parole volgarmente ingiuriose. Un altro calciatore del Genoa, Sartor, dinanzi la porta dello spogliatoio del Piacenza, spintonava con forza un inserviente e gli rivolgeva parole ingiuriose.

Intervenivano in modo positivo alcuni tesserati del Genoa: in particolare il calciatore Rossi che cercava di trattenere e calmare Sottil, e soprattutto il Presidente Preziosi il quale richiamava tutti i suoi calciatori e li riconduceva ad un comportamento disciplinato, facendoli entrare nel loro spogliatoio.

Ritenuto che, alla luce delle precise risultanze degli atti ufficiali, appaiono proporzionate all’entità delle rispettive condotte tenute le seguenti sanzioni: squalifica per sei giornate di gara al calciatore Sottil Andrea, valutata la reiterazione degli atti aggressivi compiuti; le modalità oggettivamente pericolose del primo di essi rispetto all’integrità fisica dell’avversario; l’indubbia influenza negativa di tale condotta del tesserato anche rispetto al determinarsi della situazione di tensione manifestatasi subito dopo nel tunnel di accesso agli spogliatoi; la partecipazione del tesserato con atti scorretti anche a tale ultima fase degli incidenti;

squalifica per due giornate di gara ai calciatori Scarpi Alessio e Sartor Luigi; squalifica per una giornata di gara ai calciatori Stellone Roberto e Masiello Salvatore;

ammenda di € 10.000,00, a titolo di responsabilità oggettiva, alla Soc. Genoa per il comportamento gravemente offensivo ed aggressivo di molti suoi tesserati, con le modalità sopra descritte (sanzione attenuata in considerazione del fattivo intervento di altri suoi tesserati, segnatamente un calciatore ed il Presidente della Società);

rilevata, da ultimo, la non ammissibilità della segnalazione riservata del Procuratore Federale ex art. 31 comma a3) CGS in ordine ai comportamenti dei calciatori Sottil e Masiello, poiché gli stessi sono stati rilevati dagli Assistenti, che li hanno descritti nei loro atti;

P.Q.M.

delibera di infliggere: squalifica per sei giornate effettive di gara al calciatore Sottil Andrea (Soc. Genoa);

squalifica per due giornate effettive di gara ai calciatori Scarpi Alessio (Soc. Genoa) e Sartor Luigi (Soc. Genoa);

squalifica per una giornata effettiva di gara ai calciatori Stellone Roberto (Soc. Genoa) e Masiello Salvatore (Soc. Piacenza);

ammenda di € 10.000,00 alla Soc. Genoa a titolo di responsabilità oggettiva.

Dichiara inammissibile la segnalazione del Procuratore Federale per le ragioni esposte in motivazione.

2005-06-08 - Fonte: Lega calcio

Newsletter
Ricevi gli aggiornamenti su Per la rissa di Piacenza-Genoa punito severamente Sottil con sei giornate di squalifica e gli altri post del sito:

Email: (gratis Info privacy)

  











 Agenti di calciatori
 Anno Europeo dello sport
 Atleti professionisti
 Atleti dilettanti
 Arbitri

 Bosman
 Cartellino sportivo
 Coni
 Credito sportivo

 Diritti tv
 Doping
 Fallimento
 Federazioni
 Fisco

 Giochi e scommesse
 Giustizia sportiva
 Giurisdizione
 Impianti sportivi
 Lavoro sportivo

 Leghe
 Marchi e brevetti
 Previdenza e assistenza
 Quotazioni in borsa
 Resp. sportiva e ord.

 Soc. e Ass. professionistiche
 Soc. e Assoc. dilettantistiche
 Sponsorizzazioni
 Vincolo sportivo
 Violenza
 

Il testo dei provvedimenti (leggi, decreti, regolamenti, circolari, sentenze, ordinanze) non rivestono carattere di ufficialità e non sono in alcun modo sostitutivi della pubblicazione ufficiale cartacea. I testi proposti non sono formulari se non la' dove espressamente indicato. I puntini sostituiscono le parti del testo non visibili per verificarne in anticipo la lunghezza. Riproduz. anche parziale riservata - @ IusOnDemand.com - condizioni d'uso della sezione - condizioni generali - Elenco testi - privacy policy - Cookie - Login