Diritto sportivo Dal 22.1.2004 La Banca Dati Normativa e Giurisprudenziale dell'avv. Alberto Foggia
Home Store Percorsi Giurisprudenza Normativa Prassi G.U. Demo Iscrizioni
Store · Indice   
Newsletter · Contatti   

Accesso


Password persa ?

oppure




Ebook: sei contratti di sponsorizzazione sportiva avv. Foggia





"Ci si può drogare di cose buone… E una di queste è certamente lo sport". - Alessandro Zanardi

      

Consiglio Federale Figc: rinnovata fiducia al Presidente Carraro

2003-06-26  NEW: Appunta - Stampa · modifica · cancella · pdf
      

Le delibere del Consiglio.

(FIGC) Un mandato pieno e convinto a difendere in tutte le sedi l'autonomia dell'ordinamento sportivo; apprezzamento per l'attività politica svolta nell'ultimo anno dal presidente e dai vice presidenti e rinnovata fiducia perché proseguano il loro lavoro per l'attuazione degli obiettivi di politica sportiva. Questo, in sintesi, l'esito del Consiglio federale di oggi che ha affrontato una serie di argomenti.

Nelle sue comunicazioni introduttive, il presidente Carraro ha affrontato diversi punti comunicando che si terrà il 14 luglio in Federazione l'incontro (già annunciato) con il responsabile della Commissione Antidoping della FIFA, il belga Dhooghe. Obiettivo della riunione, definire a livello nazionale, ma chiedendo anche garanzie a livello internazionale, il sistema di controllo antidoping in particolare contro l'EPO, da far scattare con l'inizio del prossimo campionato.

Carraro ha poi illustrato i contenuti dell'ipotesi di accordo raggiunto ieri con il CONI sul contenzioso economico che riguarda concorsi pronostici e scommesse sportive. Il Consiglio Federale ha approvato.

Sul caso Catania, il presidente ha ripercorso le tappe della vicenda, ricapitolando i passaggi, in sede CONI e in sede di giustizia amministrativa, che si sono susseguiti fino ad oggi. Nell'intera vicenda, il comportamento e gli atti della FIGC sono stati ispirati a due precisi doveri: eseguire le sentenze della giustizia sportiva e difendere in tutte le sedi l'autonomia e l'indipendenza della disciplina sportiva.

A questo proposito, Carraro ha ricordato le recenti dichiarazioni del Ministro per i Beni Culturali Giuliano Urbani che ha ribadito il proprio convincimento perché non venga "intaccata l'autonomia dello sport e il suo ordinamento".

Il Consiglio federale all'unanimità ha dato mandato al Presidente e ai Vice Presidenti di porre in essere tutte le iniziative necessarie a sostenere e difendere l'autonomia dell'ordinamento sportivo.

Su proposta del Presidente della Lega Nazionale Dilettanti Tavecchio, il Consiglio ha poi votato il seguente ordine del giorno (22 voti a favore, 1 astenuto, Presidente e Vice Presidenti non hanno votato):
"Il Consiglio federale, ascoltata la relazione del Presidente sull'attività svolta, la approva e ringrazia il Presidente e i Vice Presidenti per quanto fin qui realizzato e li invita a proseguire per l'attuazione degli obiettivi enunciati".

BILANCIO CONSUNTIVO 2002

E' stato approvato il bilancio consuntivo 2002 che presenta, al termine dell'esercizio, un avanzo di amministrazione di 4 milioni 269 mila Euro.

ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA

Il Consiglio Federale ha approvato i regolamenti delle due assemblee già fissate per il 1° settembre 2003 e che porteranno alla modifica dello Statuto.

SPESE ARBITRALI

Per i campionati dilettantistici e giovanili, è stata deliberata l'introduzione di un sistema volto a razionalizzare e ottimizzare le spese arbitrali. L'obiettivo delle nuove misure è il contenimento dei costi attraverso l'adozione del criterio di viciniorietà, senza intaccare il principio della qualificazione e della formazione degli arbitri. Ma è previsto anche un moderno supporto tecnologico per lo snellimento delle pratiche burocratiche e l'accelerazione nei pagamenti dei rimborsi - spese.

MODIFICHE REGOLAMENTARI

Sono stati rivisti il comma 6 e il comma 11 dell'art. 40 delle N.O.I.F. relativi ai tesseramenti di calciatori stranieri per le società della Lega Nazionale Dilettanti.

LICENZE UEFA
Il Consiglio Federale ha preso atto del documento messo a punto dalla UEFA riservandosi di presentare alcuni emendamenti al sistema di licenze così come proposto.
Ampia condivisione è stata espressa per il lavoro della UEFA che punta a favorire la crescita organizzativa e gestionale dei club partecipanti alle coppe internazionali e quindi dell'intero sistema calcistico europeo.

RIFORMA CAMPIONATI
Il Consiglio federale ha preso atto di alcune proposte di ripescaggi e di modifiche dell'ordinamento dei campionati 2003/2004 avanzate da parlamentari e sindaci e non le ha approvate in quanto difformi dai regolamenti federali.

2003-06-26 - Fonte: Figc

Newsletter
Ricevi gli aggiornamenti su Consiglio Federale Figc: rinnovata fiducia al Presidente Carraro e gli altri post del sito:

Email: (gratis Info privacy)

  











 Agenti di calciatori
 Anno Europeo dello sport
 Atleti professionisti
 Atleti dilettanti
 Arbitri

 Bosman
 Cartellino sportivo
 Coni
 Credito sportivo

 Diritti tv
 Doping
 Fallimento
 Federazioni
 Fisco

 Giochi e scommesse
 Giustizia sportiva
 Giurisdizione
 Impianti sportivi
 Lavoro sportivo

 Leghe
 Marchi e brevetti
 Previdenza e assistenza
 Quotazioni in borsa
 Resp. sportiva e ord.

 Soc. e Ass. professionistiche
 Soc. e Assoc. dilettantistiche
 Sponsorizzazioni
 Vincolo sportivo
 Violenza
 

Il testo dei provvedimenti (leggi, decreti, regolamenti, circolari, sentenze, ordinanze) non rivestono carattere di ufficialità e non sono in alcun modo sostitutivi della pubblicazione ufficiale cartacea. I testi proposti non sono formulari se non la' dove espressamente indicato. I puntini sostituiscono le parti del testo non visibili per verificarne in anticipo la lunghezza. Riproduz. anche parziale riservata - @ IusOnDemand.com - condizioni d'uso della sezione - condizioni generali - Elenco testi - privacy policy - Cookie - Login