Diritto sportivo Dal 22.1.2004 La Banca Dati Normativa e Giurisprudenziale dell'avv. Alberto Foggia
Home Store Percorsi Giurisprudenza Normativa Prassi G.U. Demo Iscrizioni
Store · Indice   
Newsletter · Contatti   

Accesso


Password persa ?

oppure




Il nuovo codice di giustizia sportiva FIGC - luglio 2021 avv. Foggia





Lo sport va a cercare la paura per dominarla, la fatica per trionfarne, la difficoltĂ  per vincerla". - Pierre De Coubertin

      

Incidenti sulla neve, ecco come tutelarsi

2003-02-08  NEW: Appunta - Stampa · modifica · cancella · pdf
      

Dopo il recente incidente accaduto a Cortina, in cui uno sciatore ha perso la vita a seguito di uno scontro in pista con uno snowboarder, l’opinione pubblica e il mondo politico si sono interrogati su come rendere più sicure le nostre “settimane bianche”.

C

Convivenza tra sci tradizionale e snowboard. Lo snowboard (cosiddetto “surf sulla neve”) è una disciplina che sfrutta particolari traiettorie (tra le quali l’attraversamento diagonale della pista), spesso incompatibili con quelle dei classici sciatori. Tale convivenza può, quindi, presentare per le diverse categorie degli atleti presenti in pista pericoli maggiori, difficilmente prevedibili. Piste separate. Da più parti, per risolvere i rischi connessi alla convivenza suindicata, si sbandiera la necessità di allestire piste separate e percorsi alternativi per snowbordisti e sciatori; tale soluzione non ha, però, incontrato i favori dei gestori degli impianti di risalita, i quali hanno proposto una soluzione intermedia rappresentata dalla creazione dei cosiddetti “snowparks” (aree attrezzate ad effettuare le evoluzioni per i più esigenti amanti della “tavola”). Per la verità, alcuni snowparks sono già presenti nel nostro Paese (in particolare in Trentino e in Friuli), seppure in numero certamente assai limitato rispetto ad altre Nazioni europee (si pensi ad esempio all’Austria dove tali aree sono diffusissime e consentono di effettuare “jump”, “”half pipe”, “border cross”, ecc.). Legislazione in materia italiana e straniera. In Italia non è stata ancora approvato un testo normativo sulla sicurezza delle piste, o meglio, giacciono da qualche tempo in Parlamento ben tre progetti di legge in tal senso…(chissà se i nostri politici riusciranno finalmente a dare attuazione ad una materia così urgente, scottante ed importante). Per colmare questo vuoto legislativo, in Val d’Aosta (e Trentino) è stata promulgata fin dal 1992 una legge regionale che regolamenta i comportamenti degli utenti delle piste e commina ai trasgressori – con l’ausilio di agenti appartenenti a Polizia, Carabinieri e Corpo Forestale, addetti alla sorveglianza delle piste – sanzioni salatissime che vanno dai 150 agli 800 euro. Tra le esperienze straniere più rilevanti merita una citazione quella americana: in qualche Stato U.S.A., infatti, attualmente esistono piste separate e degli “ski-patrols” (“pattuglie dello sci”) pronti a ritirare ski-pass ed a sanzionare gli indisciplinati. Scontro tra atleti sulle piste e responsabilità. Al fine di individuare la responsabilità dell’evento lesivo è necessario confrontare il comportamento tenuto dagli sciatori – eccessiva velocità, sorpassi azzardati, incauto attraversamento della pista, ecc. –, secondo quanto disposto dal codice della FISI (Federazione Internazionale di Sci), con le condizioni dei luoghi – segnaletica presente, stato di innevamento, ostacoli posti sul tracciato, ecc. –. Una volta effettuato tale rilievo ed accertato che è possibile imputare, con ogni mezzo di prova sia testimoniale che documentale, la responsabilità dell’accaduto all’uno o all’altro atleta o agli stessi in misura concorsuale, o anche al gestore degli impianti, il danneggiato potrà tutelarsi con una azione di risarcimento del danno per fatto illecito ex art. 2043 c.c.-

2003-02-08 - Fonte: Alberto Foggia

Newsletter
Ricevi gli aggiornamenti su Incidenti sulla neve, ecco come tutelarsi e gli altri post del sito:

Email: (gratis Info privacy)

  











 Agenti di calciatori
 Anno Europeo dello sport
 Atleti professionisti
 Atleti dilettanti
 Arbitri

 Bosman
 Cartellino sportivo
 Coni
 Credito sportivo

 Diritti tv
 Doping
 Fallimento
 Federazioni
 Fisco

 Giochi e scommesse
 Giustizia sportiva
 Giurisdizione
 Impianti sportivi
 Lavoro sportivo

 Leghe
 Marchi e brevetti
 Previdenza e assistenza
 Quotazioni in borsa
 Resp. sportiva e ord.

 Soc. e Ass. professionistiche
 Soc. e Assoc. dilettantistiche
 Sponsorizzazioni
 Vincolo sportivo
 Violenza
 

Il testo dei provvedimenti (leggi, decreti, regolamenti, circolari, sentenze, ordinanze) non rivestono carattere di ufficialitĂ  e non sono in alcun modo sostitutivi della pubblicazione ufficiale cartacea. I testi proposti non sono formulari se non la' dove espressamente indicato. I puntini sostituiscono le parti del testo non visibili per verificarne in anticipo la lunghezza. Riproduz. anche parziale riservata - @ IusOnDemand.com - condizioni d'uso della sezione - condizioni generali - Elenco testi - privacy policy - Cookie - Login