Dal 2006 l'Osservatorio a cura dell'avv. Alberto Foggia

Info

Atti Soluzioni Formulari Protocolli Giurisprudenza Cassazione Normativa Prassi G.U. Codici
      Store · Indice
Newsletter · Contatti

Accesso


Password persa ?

oppure

La banca dati:

2747 documenti

Formulari
Le bozze da personalizzare

A prova di errore
I consigli per rimediare agli errori

I Vademecum
dalle fonti ufficiali

I Protocolli
dalle fonti ufficiali


   spese 2011-12-06 ·  NEW:   Appunta · Stampa · modifica · cancella · pdf
  

La liquidazione della seconda raccomandata CAN e CAD: la circolare

Abstract: SECONDA RACCOMANDATA CAN E CAD. LA CIRCOLARE DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA. - Fonte: Dott.ssa Elisa Fornaciari

 

SECONDA RACCOMANDATA CAN E CAD. LA CIRCOLARE DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA.

La circolare n. 4587 del 21 novembre 2011 emanata dal Ministero della Giustizia, illustra le modalità operative per la liquidazione degli oneri relativi alla seconda raccomandata CAN e CAD per gli atti c.d "ESENTI".

 

Com'è noto, ai sensi dell'art. 7 della legge n. 890 del 1982, se l'atto giudiziario da notificare non viene consegnato personalmente al destinatario, l'agente postale deve dare idonea comunicazione dell'avvenuta notifica (cd. C.A.N.), al medesimo destinatario con l'emissione una seconda raccomandata.

Parimenti, anche con la cd. C.A.D. (comunicazione di avvenuto deposito), l'agente postale - nelle ipotesi in cui le persone abilitate a ricevere il piego in luogo del destinatario rifiutano di riceverlo, oppure non è possibile recapitare l'atto per temporanea assenza del destinatario o per mancanza, inidoneità o assenza delle persone sopra menzionate - deve spedire una seconda raccomandata i sensi del disposto di cui all'art. 8 comma II della l. n. 890 del 1982, 

Un volta restituiti al mittente i relativi avvisi di ricevimenti CAD e CAN, quest'ultimo è onerato al pagamento della relativa spesa pari ad € 3,90= circa per ciascuna raccomandata.

 

Le maggiori difficoltà operative incontrate nella prassi ed evidenziate nella citata circolare, sono originate dai cd. "atti esenti" (Cfr art. 18 del DPR n. 115/2002), i cui oneri di notificazione sono a carico dell'erario.  

Infatti, nonostante un determinato atto rientri nel cd. regime delle esenzioni, può succedere a volte che al mittente venga comunque addebitato l'ulteriore costo della notifica.

 

Ciò posto, al solo fine di uniformare le modalità operative relative alla liquidazione degli oneri delle seconde raccomandate, il Ministero Della Giustizia raccomanda a tutti gli avvocati che usufruiscono degli UFFICI UNEP per la notifica di atti ESENTI, di apporre ben visibile sulla busta e sulla ricevuta di ritorno (mod. 23L) la dicitura "ATTO ESENTE".

Ad esempio: 

 








Si allega la circolare del n. 4587 del 21 novembre 2011 del Ministero della Giustizia.


Dott.ssa E l i s a F o r n a c i a r i
collaboratrice c/o Studio Legale Avvocato Chiara Fabbroni
Via Madonna Del Prato n. 131 | 52100 Arezzo
email:fornaciari.elisa@gmail.com
http://twitter.com/ForEly1979
http://it.linkedin.com/pub/elisa-fornaciari/29/539/364


Link: http://content.screencast.com/users/iusondemandsrl

Testo del 2011-12-06 - Fonte: Dott.ssa Elisa Fornaciari

Ricevi gli aggiornamenti su La liquidazione della seconda raccomandata CAN e CAD: la circolare e gli altri post del sito:

Email: (gratis Info privacy)



Altre su spese:





Newsletter gratuita di Procedura Civile (info, cancellazione e privacy):
Info
  • A prova di errore
  • Ammissibilità
  • Arbitrati
  • Assistenza
  • Assunzione
  • Atti di parte
  • Avvisi
  • Cause
  • Compensi
  • Competenza
  • Comunicazioni
  • Contenuto
  • Contenzioso civile
  • Contributo unificato
  • Costituzione
  • Decadenza
  • Decreto Bersani
  • Deposito
  • Divieti
  • Domande
  • Esecuzioni
  • Forma
  • Formulari
  • Interventi
  • Iscrizioni
  • Istanze
  • Istituto Vendite Giudiziarie
  • Litisconsorzio
  • Mediazione
  • Modelli
  • Nomine
  • Notificazioni
  • Nullità
  • Opposizione
  • Ordinanze
  • PCT
  • Periodo feriale
  • Protocolli
  • Prove
  • Sequestro
  • Sospensioni
  • Spese
  • Termini
  • Titolo
  • Udienza
  • Verbali d'udienza
  • Volontaria giurisdizione

  • Il testo dei provvedimenti (leggi, decreti, regolamenti, circolari, sentenze, ordinanze, decreti, le interpretazioni non rivestono carattere di ufficialita' e non sono in alcun modo sostitutivi della pubblicazione ufficiale cartacea. I testi proposti non sono formulari se non la' dove espressamente indicato. I puntini sostituiscono le parti del testo non visibili per verificarne in anticipo la lunghezza. Riproduz. anche parziale riservata - IusOnDemand srl - privacy policy - Cookie - Login