Dal 2006 l'Osservatorio a cura dell'avv. Alberto Foggia

Info

Atti Soluzioni Formulari Protocolli Giurisprudenza Cassazione Normativa Prassi G.U. Codici
      Store · Indice
Newsletter · Contatti

Accesso


Password persa ?

oppure

La banca dati:

2684 documenti

Formulari
Le bozze da personalizzare

A prova di errore
I consigli per rimediare agli errori


   Deontologia 2011-11-05 ·  NEW:   Appunta · Stampa · modifica · cancella · pdf
  

La deontologia non esiste

Abstract: Un caso pratico di scorrettezza professionale - Fonte: Proc. Civile

Per avvocati che, come me, amano la professione spendendoci grande passione e tanto tempo – talvolta anche sacrificando gli affetti familiari –, è spiacevole constatare sempre di più che nel nostro settore regna troppo spesso indisturbata la scorrettezza di alcuni colleghi (anche se il termine non mi piace molto) disposti a tutto pur di fare cassa.

Ed i Consigli degli Ordini che fanno? Ti aspetti sanzioni esemplari e invece poco o niente.

Ci sono avvocati contro i quali vengono fatti esposti a raffica, eppure li vedi sempre beati e sereni per i corridoi e le aule dei Tribunali; alcuni di essi hanno addirittura più cause personali che quelle dei clienti … non sarà un caso?!

Certamente alcun effetto deflattivo possono avere i crediti di formazione sulla deontologia.

Anche gli avvocati scorretti frequentano tali corsi di formazione, ma solo per maturare il credito necessario alla prosecuzione di una attività professionale poco trasparente.

Ma veniamo al caso pratico (anziché di mala giustizia) di “mala correttezza”.

Il legale rappresentante di una società contatta telefonicamente il proprio legale di fiducia per riferirgli che due avvocati si sono presentati da lui per proporgli – parole testuali – un accordo che non poteva rifiutare, ovvero passare loro tutte le pratiche aziendali dietro riconoscimento di una ottima percentuale (da concordare, ma comunque non inferiore al 15-20%) sui proventi professionali ricavati dalle posizioni andate a buon fine. Ciò, ovviamente, nonostante che il cliente avesse loro fatto presente (per come lo stesso cliente ha assunto) che già si avvaleva (ed avvale) dell'opera professionale di altro avvocato.

Ma i due – con i quali peraltro il legale, appartenente allo stesso Foro, aveva sempre avuto rapporti di cordialità (ora non più) – non demordono e la scena si ripete almeno altre due volte, finchè il cliente, assillato da tali professionisti, affida loro alcune pratiche aziendali.

Ebbene, questo è un tipico esempio di avvocati che contribuiscono a far scadere una professione già di per sé in crisi d’identità.

Alberto Foggia

Testo del 2011-11-05 - Fonte: Proc. Civile

Ricevi gli aggiornamenti su La deontologia non esiste e gli altri post del sito:

Email: (gratis Info privacy)



Altre su Deontologia:





Newsletter gratuita di Procedura Civile (info, cancellazione e privacy):
Info
  • A prova di errore
  • Ammissibilità
  • Arbitrati
  • Assistenza
  • Assunzione
  • Atti di parte
  • Avvisi
  • Cause
  • Compensi
  • Competenza
  • Comunicazioni
  • Contenuto
  • Contenzioso civile
  • Contributo unificato
  • Costituzione
  • Decadenza
  • Decreto Bersani
  • Deposito
  • Divieti
  • Domande
  • Esecuzioni
  • Forma
  • Formulari
  • Interventi
  • Iscrizioni
  • Istanze
  • Istituto Vendite Giudiziarie
  • Litisconsorzio
  • Mediazione
  • Modelli
  • Nomine
  • Notificazioni
  • Nullità
  • Opposizione
  • Ordinanze
  • PCT
  • Periodo feriale
  • Protocolli
  • Prove
  • Sequestro
  • Sospensioni
  • Spese
  • Termini
  • Titolo
  • Udienza
  • Verbali d'udienza
  • Volontaria giurisdizione

  • Il testo dei provvedimenti (leggi, decreti, regolamenti, circolari, sentenze, ordinanze, decreti, le interpretazioni non rivestono carattere di ufficialita' e non sono in alcun modo sostitutivi della pubblicazione ufficiale cartacea. I testi proposti non sono formulari se non la' dove espressamente indicato. I puntini sostituiscono le parti del testo non visibili per verificarne in anticipo la lunghezza. Riproduz. anche parziale riservata - IusOnDemand srl - privacy policy - Cookie - Login