Dal 2006 l'Osservatorio a cura dell'avv. Alberto Foggia

Info

Atti Soluzioni Formulari Protocolli Giurisprudenza Cassazione Normativa Prassi G.U. Codici
      Store · Indice
Newsletter · Contatti

Accesso


Password persa ?

oppure

La banca dati:

2797 documenti

Formulari
Le bozze da personalizzare

A prova di errore
I consigli per rimediare agli errori

I Vademecum
dalle fonti ufficiali

I Protocolli
dalle fonti ufficiali


   mediazione 2010-05-28 ·  NEW:   Appunta · Stampa · modifica · cancella · pdf
  

Conciliatore o Mediatore ? Finisce il ruolo dell'intermediario e inizia quello del conciliatore

Abstract: Mediazione, Mediatore, Conciliatore: regna la confusione e gli avvocati temono che la mediaconciliazione sia piu' una partita decisa dal caso piuttosto che di abilita' (photo courtesy of spataro) - Fonte: Oua

Senza essere rigorosi nella terminologia, e' evidente pero' che il conciliatore e' visto come uno che concilia, il mediatore uno che intermedia.

Il mediatore e' stato visto fino a ieri come l'intermediario, che doveva essere iscritto in apposito ruolo.

Recentemente il ruolo e' stato soppresso, e si parlera' di mediatore per parlare dell'avvocato (o professionista) che ha il titolo per rappresentare le parti al fine di arrivare ad un accordo conciliativo, senza andare davanti al giudice.

Un filtro per ridurre la litigiosita' giudiziaria. Un passaggio "stragiudiziale" che deve essere percorso e non solo tentato in prima udienza davanti al giudice.

I clienti gia' oggi non capiscono perche' devono firmare davanti all'avvocato un pezzo di carta per confermare che sanno della mediazione civile.

Non si fidano dell'avvocato. E' un obbligo di legge invece, se vogliono iniziare la causa.

 

L'OUA

Giova riportare le parole del comunicato stampa:

"Sono già 140 i consigli degli ordini – ha continuato il presidente dell’Oua - che hanno inviato delibere di protesta, il messaggio è univoco: la mediaconciliazione, così come è stata varata, ha una forte pregiudiziale contro gli avvocati e contro la funzione che esercitano, ma non solo, è anche un provvedimento che rischia di aumentare la confusione a danno dei diritti dei cittadini e a scapito del buon funzionamento della giustizia civile. L’Oua, recependo le preoccupazioni della categoria, ha già indicato i cinque punti su cui intervenire: eliminazione dell’obbligatorietà della conciliazione, cambiamento del meccanismo dell’informativa e dell’annullabilità del mandato, presenza necessaria dell’avvocato, proposta di conciliazione solo su richiesta delle parti, criteri chiari sulla competenza territoriale."

 

E GLI AVVOCATI PART-TIME

C'e' anche chi si chiede se la presenza di un avvocato in organismi privati richieda la cancellazione dall'albo, in quanto in contrasto con l'attivita' indipendente.

A voi, al link sotto indicato, la valutazione.

 

Per maggiori informazioni:


Link: http://www.oua.it/NotizieOUA/scheda_notizia.asp?ID

Testo del 2010-05-28 - Fonte: Oua

Ricevi gli aggiornamenti su Conciliatore o Mediatore ? Finisce il ruolo dell'intermediario e inizia quello del conciliatore e gli altri post del sito:

Email: (gratis Info privacy)



Altre su mediazione:





Newsletter gratuita di Procedura Civile (info, cancellazione e privacy):
Info
  • A prova di errore
  • Ammissibilità
  • Arbitrati
  • Assistenza
  • Assunzione
  • Atti di parte
  • Avvisi
  • Cause
  • Compensi
  • Competenza
  • Comunicazioni
  • Contenuto
  • Contenzioso civile
  • Contributo unificato
  • Costituzione
  • Decadenza
  • Decreto Bersani
  • Deposito
  • Divieti
  • Domande
  • Esecuzioni
  • Forma
  • Formulari
  • Interventi
  • Iscrizioni
  • Istanze
  • Istituto Vendite Giudiziarie
  • Litisconsorzio
  • Mediazione
  • Modelli
  • Nomine
  • Notificazioni
  • Nullità
  • Opposizione
  • Ordinanze
  • PCT
  • Periodo feriale
  • Protocolli
  • Prove
  • Sequestro
  • Sospensioni
  • Spese
  • Termini
  • Titolo
  • Udienza
  • Verbali d'udienza
  • Volontaria giurisdizione

  • Il testo dei provvedimenti (leggi, decreti, regolamenti, circolari, sentenze, ordinanze, decreti, le interpretazioni non rivestono carattere di ufficialita' e non sono in alcun modo sostitutivi della pubblicazione ufficiale cartacea. I testi proposti non sono formulari se non la' dove espressamente indicato. I puntini sostituiscono le parti del testo non visibili per verificarne in anticipo la lunghezza. Riproduz. anche parziale riservata - IusOnDemand srl - privacy policy - Cookie - Login