Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"Se non ti hanno insegnato l'amore, lo confondi con molte cose che amore non sono." - Andrea Camilleri


A chi dare il proprio pc e il telefono in caso di emergenza ?

Antonio: "E' proprio come me lo aspettavo. Molto chiaro e con molti spunti interessanti su come tutelarsi."

adv IusOnDemand

Evento

Bologna: Lo sviluppo del potenziale del Microcredito attraverso il Social Business in Italia

Bologna, 26 maggio 2014 Università di Bologna Aula dei Poeti, Scuola di Scienze Politiche, Strada Maggiore 45
13.05.2014 - pag. 89863 print in pdf print on web

I

Il giorno 26 maggio p.v. si terra' una conferenza dal titolo  faremicrocredito.it Lo sviluppo del potenziale del Microcredito attraverso il Social Business in Italia.

Sara'  quella  l’occasione  per  presentare  i  risultati  del  lavoro  che  e'  stato  svolto  da  un  gruppo  di  ricerca  multidisciplinare  della  Fondazione  Grameen  Italia nata dalla collaborazione tra Universita' di Bologna, Unicredit Foundation  e Grameen Trust.

In occasione della conferenza verra' presentata anche  la pubblicazione,  edita da Franco Angeli, che raccoglie il lavoro svolto.

La  ricerca  e'  stata  finalizzata  all’individuazione  del  potenziale  del  Microcredito in Italia a partire dalla realta' della Regione Emilia Romagna.

Attraverso la ricerca e alcune simulazioni, sono state identificate quattro  popolazioni che, pur essendo in condizioni di esclusione sociale e finanziaria, attraverso  l’applicazione  di  una  metodologia  bancaria  come  il  microcredito,  potrebbero trasformare la posizione di svantaggio in sviluppo per gli Individui  che vi appartengono e per le Comunita' di cui sono parte.

Si  tratta  di  quattro  popolazioni  potenzialmente  destinatarie  di  programmi  di  microcredito,  e  nella  fattispecie:  i  Giovani  e  la  c.d.  Neet  Generation, i Detenuti, i Cittadini Stranieri e i Pazienti Psichiatrici.

La conferenza e' strutturata in maniera tale da presentare i risultati della  ricerca, e porre le basi per nuove progettualita'.

Il programma di cui si allega bozza, prevede incontri in plenaria per la  presentazione dei dati della ricerca e  per una discussione conclusiva e  incontri  di approfondimento dedicati alle singole diverse popolazioni prese in esame.

A  tali  gruppi  di  approfondimento  pensiamo  che  sarebbe  importante  fossero presenti esperti di settore e coloro che di tali popolazioni si occupano  nell’ambito  delle  competenze  di  politica  regionale.  È  obiettivo  di  tale  approfondimento attivare studi di fattibilita' attraverso forme di azioni concrete  e  congiunte  coinvolgendo  il  maggior  numero  possibile  di  esperti  e  di  stakeholders.

Bologna, 14/04/2014

Prof.ssa Luisa Brunori Vice Presidente Fondazione Grameen Italia


Condividi su Facebook

13.05.2014 Spataro

Faremicrocredito.it Link: http://www.faremicrocredito.it

Download Pdf

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    





VIDEO: "Chi crede di farcela e chi crede di non farcela, entrambi avranno ragione" - Confucio




innovare l'informatica e il diritto