Segui via: Newsletter - Telegram
 


Praticanti

Stage tra avvocati italiani e spagnoli: l'ord. di Torino

L'Ordine di Torino sorprendo in pochi giorni. Prima impone, sulla base della colleganza, un obbligo di scambio di memoria in modo estremamente sensato ed efficace. Oggi leggo del progetto di interscambio Spagna Italia. Grandi. Complimenti.
17.04.2014 - pag. 89720 print in pdf print on web

Indice generato dai software di IusOnDemand
su studi di legal design e analisi testuali e statistiche

P

PROGETTO STAGE SPAGNA-ITALIA 15/04/2014

La Camera di Commercio Italiana per la Spagna collabora con alcune universitá spagnole nell’ambito del Progetto Europeo Leonardo da Vinci, che riguarda la mobilità giovanile all’interno della Comunità Europea.
Nell’ambito di tale progetto è previsto uno stage di tre mesi presso studi legali italiani per studenti spagnoli iscritti alla facoltá di Giurisprudenza dell’Universitá Autonoma di Madrid (https://www.uam.es) e la CCIS che si occupa di trovare studi legali in Italia disposti ad accogliere questi studenti.

I partecipanti saranno sostenuti dai contributi economici della Commissione Europea riguardo viaggio, vitto e alloggio, mentre la copertura assicurativa contro infortuni sul lavoro e responsabilità civile sarà garantita dall’ENTE PROMOTORE, ovvero dall’Universitá Autonoma di Madrid.

LO STUDIO LEGALE OSPITANTE NON AVRÀ NESSUN TIPO DI ONERE SE NON QUELLO DI NOMINARE UN TUTOR CHE DOVRÀ SPIEGARE E SEGUIRE LO STUDENTE NELLE MANSIONI DA SVOLGERE.

I ragazzi che parteciperanno a questo progetto arriveranno già con una discreta conoscenza della lingua italiana.

^ Il Consiglio ha ritenuto di fare da tramite tra i colleghi che siano disponibili e l'ente organizzatore.

Ti invito quindi qualora fossi interessato a far pervenire la tua disponibilità all'indirizzo commissione@ordineavvocatitorino.it


Condividi su Facebook

17.04.2014 Spataro

Ord. Avv. Torino Link: http://www.ordineavvocatitorino.it/node/121925

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    








innovare l'informatica e il diritto