Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"Bisogna sapere cosa dire quando e' il momento di tacere" - Alessandro Bergonzoni


A chi dare il proprio pc e il telefono in caso di emergenza ?

Antonio: "E' proprio come me lo aspettavo. Molto chiaro e con molti spunti interessanti su come tutelarsi."

adv IusOnDemand

Esame avvocati

Esame avvocato: con il parere pro veritate il Tar obbliga il riesame dell'elaborato

Soluzioni cassate dall'esaminatore, ma i pareri danno ragione al candidato.
22.09.2009 - pag. 69735 print in pdf print on web

Indice generato dai software di IusOnDemand
su studi di legal design e analisi testuali e statistiche

    S

    Su Diritto.it il breve commento in materia, al link sotto indicato.

    0710/2009 REG.ORD.SOSP.
    N. 01213/2009 REG.RIC.          
     
    REPUBBLICA ITALIANA
    Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Puglia
    Lecce - Sezione Prima
    ha pronunciato la presente
    ORDINANZA
    Sul ricorso numero di registro generale 1213 del 2009, proposto da:
     **, rappresentato e difeso dall'avv. Francesco Meo, con domicilio eletto presso Giovanni Pellegrino in Lecce, via Augusto Imperatore, 16;
    contro
    Ministero della Giustizia, Sottocommissione Esami Avvocato Presso La Corte D'Appello di Lecce, Sottocommissione Esami Avvocato Presso La Corte D'Appello di Reggio Calabria, rappresentati e difesi dall'Avvocatura dello Stato, domiciliata per legge in Lecce, via Rubichi;
    per l'annullamento previa sospensione dell'efficacia,  dei provvedimenti di giudizio analitici e sintetici con cui la Sottocommissione distrettuale per gli esami di Avvocato, presso la Corte d'Appello di Reggio Calabria per la sessione 2008/2009, ha valutato insufficienti gli elaborati del ricorrente; nonchè di ogni altro atto presupposto, connesso, collegato e/o consequenziale, ed in particolare del verbale 18 dicembre 2008 nel quale sono indicati i criteri generali di valutazione che la Commissione Centrale ha fissato e del verbale del 26 febbraio 2009 della Sottocomissione presso la Corte di Appello di Reggio Calabria, nel quale sono riportate le operazioni di correzione degli elaborati del ricorrente;.
     
    Visto il ricorso con i relativi allegati;
    Visti tutti gli atti della causa;
    Vista la domanda di sospensione dell'esecuzione del provvedimento impugnato, presentata in via incidentale dalla parte ricorrente;
    Visto l'atto di costituzione in giudizio di Ministero della Giustizia;
    Visto l'atto di costituzione in giudizio di Sottocommissione Esami Avvocato Presso La Corte D'Appello di Lecce;
    Visto l'atto di costituzione in giudizio di Sottocommissione Esami Avvocato Presso La Corte D'Appello di Reggio Calabria;
    Visti gli artt. 19 e 21, u.c., della legge 6 dicembre 1971, n. 1034;
    Relatore nella camera di consiglio del giorno 09/09/2009 il dott. Carlo Dibello e uditi per le parti i difensori avv.ti Francesco Meo e Simona Libertini ;
     

    Considerato che i pareri pro veritate allegati dal ricorrente costituiscono indice sintomatico di un errore valutativo della commissione , specie per quel che concerne il ravvisato difetto di coordinamento nella stesura dell’elaborato di diritto civile e la ritenuta inadeguatezza delle soluzioni prescelte dal candidato , oltre che per la valutazione di insufficienza della prova di diritto penale , entrambe decisamente sovvertite dagli autori dei pareri in questione ;
     
    P.Q.M.
    Accoglie la suindicata domanda cautelare e, per l’effetto, ordina che la commissione giudicatrice effettui il riesame degli elaborati del ricorrente in diversa composizione.
     
    La presente ordinanza sarà eseguita dall'Amministrazione ed è depositata presso la segreteria del tribunale che provvederà a darne comunicazione alle parti.

    Così deciso in Lecce nella camera di consiglio del giorno 09/09/2009 con l'intervento dei Magistrati:
    Carlo Dibello, Presidente, Estensore
    Massimo Santini, Referendario
    Claudia Lattanzi, Referendario
     
     
    IL PRESIDENTE              ESTENSORE
    DEPOSITATA IN SEGRETERIA
    Il 09/09/2009
    IL SEGRETARIO


    Condividi su Facebook

    Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

    Tags:






    Store:

        





    VIDEO: "L'errore piu' grande a cui l'uomo puo' credere mai e' cercare lontano le cose che ha dentro di lui" - Michele Zarrillo, l'alfabeto degli amanti




    innovare l'informatica e il diritto