Segui via: Newsletter - Telegram
 
"L'ignoranza e' biadesiva. Attacca da tutte le parti" - Alessandro Bergonzoni


Potere

Iran: un potere contro i propri cittadini

Quale e' il senso di una democrazia ? Servizio

16.10.2022 - pag. 96022 print in pdf print on web

S

Se la definizione di democrazia, assai controversa tra gli esperti, si puo' riassumere in: potere in nome dei cittadini, nell'interesse dei cittadini tutti e nel rispetto anche delle minoranze; non altrettanto si puo' capire cosa funzione e cosa no.

C'e' una certezza: il punto di rottura viene calcolato molto bene da chi e' al governo, e viene spostato in funzione del silenzio delle masse.

Nell'Iran i guardiani della rivoluazione sono un gruppo ristretto in nome della legge decide cosa puo' essere legale o meno.

E' come se noi decidessimo di annullare leggi, contratti, costituzione sulla base dei diritti umani decisi da una manciata di cittadini; cosi' come in Turchia l'esercito puo' controllare le istituzioni, cosi' come nell'Iran.

Le ipocrisie di chi abusa di un potere di controllo non  si vedono subito, ma quando esplodono, tutti coloro che hanno interesse a difendere il potere si trovano strutturati contro i cittadini che restano disorganizzati.

Le donne, in Iran, sono stuprate dalla polizia in modo sistematico.

Qualcosa di inconcepibile, soprattutto considerando che i guardiani della rivoluzione non vedono mai gli abusi, ma solo donne rivoltose.

L'Iraniano non ha mai smesso di pensare con una propria cultura indipendente dalle leggi. Ricordiamo che le opposizioni sono sempre state estromesse dalle elezioni in nome dei guardiani.

Oggi non c'e' altro che la violenza.

Un mondo che conserva il proprio potere non capisce quando e' il momento di tornare ai valori, semplicemente perche' chi ha potere ha dimenticato un pezzo alla volta i valori per riscriverli a proprio vantaggio.

"Guai anche a voi, dottori della Legge, che caricate gli uomini di pesi insopportabili, e quei pesi voi non li toccate nemmeno con un dito!"

Ecco il limite. Tutti risponderemo davanti a Dio. E' miope credere di avere ricevuto il potere da soli. E' saggio pensare che tutti ci giudicheranno dei poteri che abbiamo esercitato, di fatto e di diritto.

E' urgente riflettere senza moralismi: riguarda solo l'Iran ?

Questionario anonimo:

Tu sai come limitare legalmente abusi dei potenti?


invio risposte anonimo. Guarda i risultati.
--


Condividi su Facebook

16.10.2022 Valentino Spataro

Spataro

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    








innovare l'informatica e il diritto