Segui via: Newsletter - Telegram
 
"Siccome una giornata bene spesa dà lieto dormire, così una vita bene usata dà lieto morire." - Leonardo da Vinci e Piero Angela


Migranti

Un avvocato con le lanterneverdi contro l'ottusità di leggi non al servizio dei cittadini

Intolleranze e paure: l'idea parte da un avvocato polacco, Kamil Syller. Non a caso.

E da Facebook raggiunge tutti e spiega. Coinvolge. Racconta. Propone. Spiega cosa provano i persiani spinti al confine della Bielorussia. Deportazioni di massa alle quali l'unica risposta e' lo status di rifugiato

16.11.2021 - pag. 95744 print in pdf print on web

I

In Bielorussia l'invio di qualche migliaio di persone (afghani, siriani, rifugiati e poveracci in genere) viene usato dalla Bielorussia per spaventare l'Europa.

L'Europa delle istituzioni si spaventa e li blocca; di piu', minaccia di costruire un muro invece di spendere i soldi per gestire il problema.

E gli europei ?

Accendono lanterne verdi. #lanterneverdi e' il simbolo di un cittadino che fa sapere ai migranti che gli dara' da mangiare, un aiuto, un ascolto.

Non c'e' un mare a dividerli come nel Mediterraneo, dove chi porta soccorso viene fatto aspettare giorni solo per sapere quale porto sicuro e' disponibile.

Loro decidono di violare ogni legge e di aiutare poveracci.

Le leggi siano sempre al servizio della convivenza civile. Usare le leggi per difendere solo gli uni senza pensare agli effetti sugli altri non ha mai avuto senso e ha prodotto fascismi.

Il trattato sulla tolleranza non serve a niente ?

Ma soprattutto: di cosa ha paura l'Europa ?

Di migliaia di poveracci spinti con la forza contro il confine ?

Non sarebbe geniale accoglierli e stimolare la virtu' della riconoscenza ?

No. Non c'e' abbastanza anche per loro. Certo. Un giorno i nostri politici lo diranno anche a noi.

Kamil Syller e' un avvocato. Grazie a lui si aiutano esseri umani.

Se in Italia c'e' qualche avvocato che condivide l'idea, gli daro' voce.

L’avvocato Syller ai migranti dice: “Non vi aiuteremo a nascondervi o a viaggiare oltre. .”

Ecco da Facebook (trad. automatica):

Le azioni delle autorità polacche sono inadeguate. E questo è davvero ovvio.
Se venissero applicate procedure standard e legali, i profughi che sono riusciti a passare attraverso il filo non avrebbero paura di rivelare agli ufficiali polacchi. Non si nasconderebbero nelle foreste, non cercherebbero di mancare i posti di blocco, non scapperebbero alla vista o al rumore dell'auto, non organizzerebbero trasporti segreti verso l'Europa occidentale. comparirebbero alle guardie di frontiera e presenterebbero domande di asilo (con possibilità di trasferire il procedimento al paese di destinazione, se per esempio. la famiglia dei profughi è già lì). Le guardie di frontiera scrivevano dati, raccoglievano impronte digitali, scattavano foto. Cibo, bevande e un posto caldo dove dormire. Più tardi, altri servizi avrebbero scansionato le riserve delle abbreviazioni e decidere se l'asilo è dovuto o meno. Prevenire l'antiterrorismo sarebbe molto meglio.
Noi residenti del confine non dovremmo aiutare i profughi a morire nella foresta. Al contrario - aiuteremmo le guardie di frontiera o la polizia a trovare persone, perché consegnare un uomo della foresta al servizio sarebbe un salvataggio o una vita. Il maggiore Zdanowicz, portavoce di Podlasie della Divisione Guardia di frontiera, avrebbe avuto il suo sogno "aspetto di solidarietà" con le divise che ha recentemente menzionato davanti alle telecamere.
Gli ospedali sarebbero meno carichi e il contribuente polacco pagherebbe molte volte meno per le prestazioni mediche. I profughi gettati nella foresta al confine stanno tornando in uno stato sempre più peggiore. Richiedono l'uso di ambulanze e ricoveri più lunghi e costosi
Agenti della Guardia di frontiera, polizia e soldati non sarebbero costretti a eseguire procedure di espulsione disumane, crudele e illegale all'estero. Il loro lavoro non sarebbe accompagnato dalle urla delle persone con problemi. Il contribuente polacco non avrebbe pagato per il trattamento di questi agenti, che sono stati colpiti dalla squadra di stress traumatico - questo famoso disturbo post traumatico da stress da guerra.
Magari. Ma non è il caso.
È tutto il contrario. È fatale, è disumano, è costoso e inefficiente - grazie alle decisioni sbagliate e senza cuore di parlamentari e membri del governo. Ognuno di loro ha un cognome, tutti vanno messi in conto. Queste persone stanno lavorando con i risultati dei sondaggi a portata di mano. Non colpiscono Lukashenko, colpiscono le sue vittime. Cauta difesa della "ragion di stato polacca", piena di pressione di muscoli e frasi, mi piace la parte degli elettori. Questo spettacolo è organizzato per loro.
Nella foto - una parte di un gruppo di siriani salvati durante il viaggio di soccorso della scorsa notte. Alcune persone hanno già avuto molto freddo. Li abbiamo trovati abbastanza velocemente e senza vagare nella foresta oscura m. In.grazie all'uso di una telecamera termometro comprata con i soldi pagati nella cornice.
E ancora (Traduzione automatica con errori):
Alcune frasi per aiutare.
Tanta, tanta gente - ci aiuta - aiuta - aiuta, in vari modi. Siamo molto grati per l'aiuto.ù
Marcin Tumulka i Jakub Maczynski è arrivato da noi, superando centinaia di chilometri, da un autobus carico sotto il soffitto di vestiti, scarpe, cibo, acqua e apparecchiature elettriche ed elettroniche (cerchietti, visioni notturni) . Hanno anche portato razioni militari di cibo, con un riscaldatore chimico in ogni confezione. Un sacco di cose sono già uscite da questo trasporto. Almeno l'acqua, che è il prodotto più desiderato dalle persone della foresta. Marcin, Kuba - grazie per il vostro impegno. Grazie anche agli amici che hanno partecipato alla raccolta. E a tutti quelli che portano o ci mandano beni vari per gli abitanti della foresta.
Przemek Szafrański ogni tanto passa e consegna gli oggetti necessari. " Scrivi, chiama... Ti aiuto, fallo, mi organizzo".
Più di 190 persone hanno già donato soldi per la truffa che sto conducendo. Cercando di trasformare i tuoi soldi in ordini ragionevoli e ragionevoli. Powerbank, thermos in acciaio, thermos per trovare più facilmente le persone nella foresta, gilet riscaldati: questi sono gli acquisti più importanti finora. Grazie mille per la vostra generosità e fiducia.
Abbiamo volontari che girano con noi verso il bosco. Questo è un aiuto prezioso perché le cose preparate per i rifugiati non cadranno nelle loro... E a volte abbiamo qualcuno con cui lasciare il bambino più piccolo. E se un volontario parla ad esempio dopo il persiano, questo è già meraviglioso


Condividi su Facebook

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    








innovare l'informatica e il diritto