Segui via: Newsletter - Telegram
 
"La bellezza, la scienza e l’arte trionfano sempre" - Christo


Streaming

Fecondazione eterologa e utero in affitto: la diretta streaming sulle sentenze della Corte Costituzionale

10.03.2021 - pag. 95455 print in pdf print on web

T

Testo in aggiornamento in diretta.

La Corte Costituzionale sempre piu' moderna.

Sto preparando un corso per avvocati per imparare il podcasting. Anticipo ora che uno spazio verrà dedicato al podcast della Corte Costituzionale.

Ma il tema di oggi e' le forme alternative di maternità a quella tradizionale.

La Corte si e' pronunciata indicando i criteri che il Parlamento deve considerare e affrontare.

Dal sito:

1) PER TUTELARE I NATI DA MATERNITÀ SURROGATA OCCORRE UN RICONOSCIMENTO GIURIDICO DEL LEGAME TRA IL BAM... Roma, Palazzo della Consulta, 9 marzo 2021

In conclusione, il legislatore dovrà farsi carico di una disciplina che assicuri una piena
tutela degli interessi del minore, in modo più aderente alle peculiarità della
situazione, che sono assai diverse da quelle dell’adozione “non legittimante”.

2) FECONDAZIONE ETEROLOGA PRATICATA DA DUE DONNE ALL’ESTERO: INDIFFERIBILE UNA LEGGE PER GARANTIRE AI N... Roma, Palazzo della Consulta, 9 marzo 2021

Nella motivazione della sentenza si fa riferimento a precedenti decisioni della Corte
costituzionale da cui emerge, con riferimento agli articoli 2, 30 e 31 della
Costituzione, la costante attenzione al miglior interesse del minore, anche nato da
PMA prima ancora che la pratica della fecondazione eterologa fosse disciplinata, e la
valorizzazione della genitorialità sociale, se non coincidente con quella biologica,
poiché il dato genetico non è requisito imprescindibile della famiglia. Nella sentenza
si citano gli strumenti internazionali dei diritti umani e la giurisprudenza delle due
Corti europee, per far emergere un quadro ampio e sinergico di riferimenti alla
tutela degli interessi “preminenti” e “migliori” dei minori nello stabilire legami con
entrambi i genitori. L’identità dei figli, centrale nelle decisioni della Corte di
Strasburgo, finisce con l’essere “incisa quale componente della sua vita privata”, se
non si stabilisce un legame affettivo stabile, rafforzato dalla filiazione.
La Corte costituzionale ha indicato, in via esemplificativa, gli ambiti entro cui
potrebbe svolgersi l’intervento del legislatore per assicurare adeguata tutela ai
minori: dalla riscrittura delle previsioni sullo status filiationis, a una nuova tipologia
di adozione che garantisca tempestivamente la pienezza dei diritti dei nati.

Rilevanti il commento su Avvenire.it del prof. Mirabelli, presidente emerito della Corte Costituzionale


Condividi su Facebook

10.03.2021 Valentino Spataro

Corte Costituzionale Link: https://youtu.be/wXwKrJLguec

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    








innovare l'informatica e il diritto