Segui via: Newsletter - Telegram
 


Vaccino

Le informazioni ufficiali sulla vaccinazione anti-Covid

Sono sul sito di EMA 50 pagine in inglese. Sul sito di AIFA ancora oggi non riesco a trovarle nel modulo e negli allegati.

Si ricorda che i vaccini sono uno strumento efficace per la stragrande maggioranza dei soggetti, sono monitorati, autorizzati e ritirati dal mercato, e vengono predisposte reti per la segnalazioni di eventi avversi o disturbi di ogni tipo.

Il vaccino si chiama COMIRNATY

29.12.2020 - pag. 95357 print in pdf print on web

L

La vaccinazione si basa sul consenso informato.

L'Ema ha fornito una sezione completa semplice e chiara, sia pure in inglese.

Il 95% di successo si e' raggiunto grazie al fatto che 8 persone su 18.198 vaccinate si sono comunque infetatte e 162 su 18.325 non vaccinate si sono infettate.

I soggetti non sapevano se venivano vaccinati effettivamente. Questo garantisce lo studio.

Quindi 8 persone rispetto a 162. Bastano pochi numeri per cambiare; si noti la percentuale dell'un per cento dei contagiati non vaccinati, negli USA.

Dopo vari giorni di ricerca, ancora non ho trovato gli allegati in italiano e ufficiali: comunque l'ordine dei biologi sopra indicato li ha pubblicati nel proprio pdf.

In fin dei conti le informazioni utili sono due:

  • il vaccino inoculato non puo' far replicare il virus
  • non si conoscono danni a lungo termine

Inoltre:

  • 7 giorni solo dopo la seconda "puntura" (21 giorni dopo) fa sorgere l'immunità;
  • le mamme in attesa o in allattamento non possono farla;
  • riguarda solo chi ha 16 anni o piu'.

Cito dalla presentazione del libro: "Danni da vaccinazioni e da emotrasfusioni. Le nuove frontiere della giurisprudenza" di Massimiliano di Pirro (link affiliato):

"la Corte costituzionale, con la sentenza n. 107 del 24 aprile 2012, ha definitivamente riconosciuto il diritto all’indennizzo a coloro che hanno subìto danni irreversibili a seguito di vaccinazioni non obbligatorie. In particolare, la vicenda riguardava il vaccino contro il morbillo, la parotite e la rosolia ... in un processo avviato dai genitori di una bambina la quale aveva riportato danni irreversibili dopo la somministrazione di un vaccino, poi ritirato dal commercio"


Condividi su Facebook

Download Pdf

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    








innovare l'informatica e il diritto