Segui via: Newsletter - Telegram
 
"Il livello di civiltà di uno Stato si misura dall’attenzione con cui vengono accolti e aiutati i cittadini più fragili." - Luciano Moia


Farmaci

AIFA continua: non raccomandiamo l'idrossiclorochina in ospedale

AIFA non raccomanda l'uso di idrossiclorochina nei pazienti con Covid-19 in ospedale

29.12.2020 - pag. 95356 print in pdf print on web

Download Pdf

Indice generato dai software di IusOnDemand
su studi di legal design e analisi testuali e statistiche

I

In un pdf solo immagine, senza possibilità di esportare il testo, comportamento lecito ma ritenuto ostruzionista alla diffusione dei contenuti sul web, Aifa insiste: per noi, non in ospedale. A vostro rischio e solo per limitate sperimentazioni randomizzate e solo per rendere conclusive le conoscenze disponibili.

La lettura del pdf mostra quanto sia impossibile un dialogo con l'AIFA.

Rinuncio quindi a rilevare gli aspetti positivi e negativi dell'aggiornamento del pdf online a seguito della condanna di AIFA senza se e senza ma.

Cito la sentenza:

22.1. Emerge infatti, sotto anche il denunciato profilo della violazione dell’art. 3, comma 2, del d.l. n. 23 del 1998, conv. in l. 94 del 1998, la irragionevolezza e l’illogicità del divieto imposto dall’AIFA all’utilizzo dell’idrossiclorochina nella misura in cui esso, da un lato, sacrifica a priori in modo non giustificato e non proporzionato, in assen^ za di plausibili ragioni scientifiche fondative della scelta amministrativa, l’autonomia decisionale del medico, sancita dal citato art. 3 (nonché desumibile, come si dirà, dagli artt. 9 e 33 Cost.), e dall’altro limita il diritto alla salute di cui all’art. 32 Cost. non solo nella sua dimensione personalistica, sospendendo l’utilizzo di una possibile alternativa terapeutica per il singolo paziente che ne reclami la somministrazione, ma anche nella sua dimensione solidaristica, quale interesse della collettività.


Condividi su Facebook

Download Pdf

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    








innovare l'informatica e il diritto