Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"Il buon cittadino e' quello che non puo' tollerare nella sua patria un potere che pretende d'essere superiore alle leggi.” - Cicerone


La prova del sorpasso pericoloso
adv IusOnDemand

Riforme

Una riforma possibile e solidale, e con essa l'orgoglio di un mondo che pensa alle persone

Ora c'e' una visione d'insieme, senza inseguire suggeritori interessati e assedianti.

La lezione da imparare e' che la quarantena nazionale funziona perche' le persone la capiscono, non solo perche' c'e' una legge che la impone.

E' dal basso che arriva una richiesta di democratizzazione ed efficentamento del nostro mondo.

29.03.2020 - pag. 94910 print in pdf print on web

H

Ho criticato fortemente Conte in queste settimane.

Ho il piacere di aver visto tutte le mie critiche, aspre anche se sempre costruttive, raccolte tutte.

Non so sinceramente se e' perche' voglio dare tanti spunti ai numerosi giornalisti che mi seguono, e far circolare nuove idee, o perche' queste idee siano nell'aria.

^ Oggi, dopo la risposta e le scelte europee di Conte di "rimettere al loro posto" esponenti che sposano la Germania, sempre meno credibile, e dopo aver finalmente pensato ai piu' poveri, si sta costruendo una nuova Italia e una nuova Europa che mi piace.

Resto orgogliosamente italiano, ma credo che abbiamo il dovere di aiutare, se non forzare, l'Europa a vedere oltre il naso.

Gli europei ci sono. Non ci sono le istituzioni.

Perche' ?

Me lo sono chiesto ogni giorno quando Conte doveva rispondere agli attacchi politici della minoranza parlamentare che vuole andare al Governo, lavora in Europa per toglierci i nostri fondi europei (!), e alle lobby finanziarie.

^ Continuo a credere che il Governo italiano abbia pensato troppo alla finanza nei primi giorni invece di far arrivare ossigeno.

OSSIGENO e' la parola del vescovo di Bergamo, dei medici di Bergamo: e' mancata ogni concretezza nell'azione di chi ci governa. Gli uni e gli altri si riferiscono al Governo o alla regione lombardia, che non ha saputo distribuire e formare i medici di base, praticamente fuori uso a Bergamo e non so nel resto della Lombardia.

Perche' tanta fnanza ?

^ La risposta e' nell'adozione di Teams di Microsoft senza confronti. Le lobby sono attivissime per rappresentare i propri interessi come interessi di una nazione.

LE LOBBIES.

Stanno premendo su tutte le istituzioni, quando dal web le domande sono uniformi, concordanti, ripetute, imploranti. Una volta il popolo moriva e basta, oggi chiede sui social e sui blog, e fa la differenza, come la sperimentazione  imposta all'AIFA dal basso, da un video di un farmacista italiano in Giappone.

^ Aifa continua a dire che e' un farmaco non utile, ma il punto e' che non dovevano rifiutare a priori la sperimentazione di un farmaco utilizzato da una intera nazione.

Perche' tanto rigore ?

E arriva qui la seconda gamba di un mondo che non va. Dopo le lobbies la burocrazia.

L'organizzazione di uno Stato non puo' prescindere da esperti. Ma le competenze sono state distribuite in modo troppo particolare e lineare. Basta un granello, e tutto si ferma e nessuno risponde.

E' giunto il momento di creare due passaggi (governo centrale, territoriale, individuale) che abbiamo esperti interni che devono risolvere i loro compiti al meglio, rendendo responsabile l'esperto e il suo diretto superiore) per improntare l'azione della PA e togliere una catena lineare troppo lunga e inefficace. I tempi vanno ridotti.

Questo significa mantenere le professionalità esistenti, ma in modo che debbano rispondere molto piu' rapidamente e in modo trasparente, tracciato e verificabile a posteriori.

Una struttura efficace come quella militare o del partito cinese, senza la natura di una struttura dittatoriale. La trasparenza e' la soluzione. Riunioni registrate, email aperte, altro che riservatezza per chi lavora nell'interesse della nazione.

^ Utopia ? Chi avrebbe mai creduto che un virus, un organismo non vivo, avrebbe potuto fermare il mondo ?

^ Ora che la visione di Conte e' piu' chiara, anche se sui tempi e la gerarchia di scelte si puo' discutere, c'e' da augurargli di continuare cosi', con l'attenzione di mettere in ogni settore tanti commissari che rispondano in tempi chiari della soluzione di problemi definiti.

Alle leggi deve seguire l'applicazione.

L'ossigeno manca. Mancano ancora medici dopo tanti annunci. I ^ sanitari si ammalano ancora.

L'emergenza continua.

E le persone si stanno aiutando da sole. E muoiono da sole a casa. E non rientrano nelle raccolte ufficiali di dati condivisi su github.

Un gesto simbolico sarebbe pubblicare, sul sito del Governo, in modo organizzato come sul Parlamento, tutti i dati definitivi inviati alla stampa e al Poligrafico.

Detto e Scritto. Poi monitorare il ^ Fatto.


Condividi su Facebook

29.03.2020 Valentino Spataro

Valentino Spataro

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    





"E' con una risata che la gente e i bambini capiscono veramente le cose" - Dario Fo




innovare l'informatica e il diritto