Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"Nessuna cultura puo' vivere se cerca di essere esclusiva" - Gandhi


Le basi operative del GDPR
Valutazione: 4.55 su 5
adv IusOnDemand

Servizi sociali

Servizi sociali e poteri: e' ora di cambiare, o meglio di applicare il buon senso

Non e' il buon senso da tirare a destra e a sinistra. E' il buon senso della buona giustizia.
01.07.2019 - pag. 94611 print in pdf print on web

P

Processi.

I consulenti fanno il loro mestiere: esprimono i propri consigli, le proprie esperienze. Sono detti anche esperti, periti.

Essere esperti non significa essere divinità infallibili.

Qualunque serio professionista sa argomentare la propria posizione. Ma i migliori professionisti sono quelli che argomentano e prendono atto che non tutti concordano. Che non c'e' bianco o nero, ma ci sono grigi.

La' dove la cosa non e' chiara, il perito non e' imperito se non la chiarisce. Deve fotografare, osservare, non interpretare.

Se vi sono regole per osservare, queste regole andranno manifestate.

Il ruolo dei consulenti e' spesso legato a battaglie ideologiche, correnti di pensiero. Da sempre. Lo sara' ancora.

Nel caso dei servizi sociali la storia raccontata da Repubblica (VELENO si chiama l'approfondimento di tre anni di lavoro!) descrive una situazione di dubbio che alcuni hanno ritenuto cristallina e per questo hanno sottratto decine di figli alle famiglie.

A distanza di anni si vedono interessi personali di ogni tipo da parte di alcuni, e riproporsi dialettiche di separazione di famiglie lavando il cervello.

Quale valore delle dichiarazioni di bambini ? Ah. Difficile assai. Basta poco per ottenere quello che si vuole, anche involontariamente.

Ma e' il meccanismo premiale per chi trova un malato che fa male al medico. Non e' esperienza, e' premio per aver trovato situazioni terribili.

Risultato ? Non si sa oggi se tante mezze verrita', ma mai prove, siano state verificate concretamente.

E' difficile. E' umanamente sofferto. Ma non si puo' evitare di ricordarsi che non facciamo ideologia.

Cerchiamo fatti e soluzioni. Non ideologie da premiare.

Il mondo della privacy ha anch'esso problemi simili. Ma chiunque abbia visto periti al lavoro sa di cosa parlo, e di come vi sia chi interpreta il lavoro al meglio e chi no.

Ebbene: possiamo rassegnarci. Oppure trovare metodi che aiutino tutti gli operatori a non commettere piu' errori.

I protocolli ora sono uno strumento apprezzato.

Lavoriamoci sopra.


Condividi su Facebook

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    





"Art. 61 Obbligazioni nascenti dalla legge 1. La gestione di affari altrui, l'arricchimento senza causa, il pagamento dell'indebito e le altre obbligazioni legali, non diversamente regolate dalla presente legge, sono sottoposti alla legge dello Stato in cui si e' verificato il fatto da cui deriva l'obbligazione." - Legge 31 maggio 1995, n. 218




innovare l'informatica e il diritto