Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it

Art. 31 Rifugiati che soggiornano irregolarmente nel paese ospitante

1. Gli Stati Contraenti non prenderanno sanzioni penali, a motivo della loro entrata o del loro soggiorno illegali, contro i rifugiati che giungono direttamente da un territorio in cui la loro vita o la loro liberta' erano minacciate...

Servizi

  • Fatturami.it
  • Cultura
  • Arte e Musei
  • Talk show online
  • Ascolta il Caffe20.it
  • IusOnDemand
  • Diritto di Internet
  • Diritto Sportivo
  • Procedura civile
  • Tributario
  • App native
  • Controllo siti
  • Il social sito
  • Ex voto
  •  
    "Il mio cliente non ha alcuna fretta. Dio ha tutto il tempo del mondo" - Antoni Gaudi'


    STAND B6 - Fatturami.it - Fiera Milano City, 17-19 maggio 2018, Technology HUB

    IlBot.it - siamo in FIERA a CODEMOTION MILANO 2018 il 28 Novembre 2018

    Diritti umani

    Condannata a 33 anni di galera perche' difende i diritti umani. Interessa ?

    Sostenere i diritti umani e' una missione faticosa. Da soli non si puo'. E' il momento di aiutarla. Iraniana, avvocato, e' stata condannata perche' attenta alla sicurezza nazionale, un po' come Albano in Ucraina.
    Forse e' il momento di aiutare loro per ricordare i nostri valori.
    Avvocati di Strada, con grande sensibilitÓ, diffonde il seguente comunicato.
    Spataro. fonte: Avvocato di strada Onlus
    Fonte: Avvocato di strada Onlus - Da: Avvocato di strada Onlus - 2019-03-13 - pag. 94438 print in pdf print on web

    N


    Nasrin Sotoudeh, la solidarietà degli avvocati di strada

    Mumolo: “Vicenda vergognosa, l’Italia e l’Europa non stiano a guardare”

    “La parola avvocato deriva da advocatus, participio passato di advocare 'chiamare a sé, chiamare in aiuto’. L’avvocato è colui che va in aiuto di chi ha bisogno. Questo è quello che ha sempre fatto Nasrin Sotoudeh, l’avvocatessa condannata a e a 33 anni di reclusione e a 148 frustate per aver difeso detenuti, attivisti, oppositori del regime iraniano e donne “colpevoli” di essersi mostrate in pubblico senza velo. Si tratta di una sentenza sconvolgente che non può lasciarci indifferenti”. Così Antonio Mumolo, presidente dell’Associazione Avvocato di strada Onlus, da vent’anni in prima linea nella lotta per i diritti delle persone senza dimora.

    “Ci sono diversi modi per intendere la professione di avvocato. Scegliere di stare dalla parte degli ultimi non è sempre facile o comodo, ma è il modo che gli avvocati hanno per garantire i diritti di tutti. Come avvocati volontari - conclude Mumolo - esprimiamo tutta la nostra vicinanza e solidarietà a Nasrin Sotoudeh e ci auguriamo che il Governo italiano e l’Europa facciano sentire al più presto la propria voce per condannare questa vergogna”.

    Ricevi gli aggiornamenti su Condannata a 33 anni di galera perche' difende i diritti umani. Interessa ?, Diritti umani e gli altri post del sito:

    Newsletter: (gratis Info privacy)


    Link: http://nasrinsotoudeh.com/


    Tags:


    civile.it store:




    2019-03-13 - Avvocato di strada Onlus - Fonte: Avvocato di strada Onlus - Rubrica: Diritti umani - Tutto Civile.it: Iscriviti al feed di tutto Civile.it - Richiesta rimozione

    Diritti umani - Indice: 1. ANF: sostegno alla collega iraniana in carcere perche' difende i diritti umani 2. Tre decisioni della Corte Europea dei diritti dell'uomo. 3. Camilleri: questa e' una ossessione. Questa nazista volgaritÓ non e' in nome mio 4. Il consiglio degli Ulema in Pakistan dichiara non islamico uccidere l'infedele 5. Aggressioni militari 6. La convenzione di Ginevra sui rifugiati del 1951 7. L'Onu: Il caso Apple Fbi scoperchiera' il vaso di Pandora. Silenzio dai Garanti Europei 8. Sui lavori della Commissione parlamentare sui diritti e doveri relativi a internet (UPD) 9. La Conferma dall'ONU: le persone hanno online gli stessi diritti e doveri offline 10. La legge dei droni - da dove partire per una regolamentazione - Torna alle guide

        





    "Se togliamo il fondamento della giustizia, che cosa sono gli stati se non delle grandi associazioni a delinquere ?" - Sant'Agostino da Ippona, 426 d.C. (De civ. Dei 4, 4)

    Visita lo Store On Demand


    Internet Law - Procedura - Sportivo - Consulenze - Store