Segui via: Newsletter - Telegram
 
"Carissime istituzioni, come si è riusciti a contenere e a fermare il virus con le giuste leggi adesso e' doveroso liberare questa societa' e l'umanita' dai tanti mali che la opprimono tra cui le dipendenze negative che causano ogni giorno tantissimi ammalati e morti." - Fr. Biagio


Immigrazione

La memoria dei giudici francesi

Una pronuncia importante
11.10.2018 - pag. 94266 print in pdf print on web

L

La Corte Costituzionale francese, in materia di aiuto degli immmigrati, ha scritto:"Dal principio di fraternità deriva la libertà di aiutare gli altri, a fini umanitari, indipendentemente dalla regolarità della loro permanenza nel territorio nazionale".

I giudici vivono il presente ma con la forza di chi e' legato ad una legge scritta nel passato.

Non dipendono dall'attualita', dall'emergenza, dall'improvvisazione.

Affermano qualcosa perche' un testo di legge ha affermato un principio, e lo calano nella realta' di oggi, anche se viene dal passato remoto.

Solidarieta'.

Non aggiungerei nulla a quanto scriutto dalla Corte francese.

Rivaluterei pero' la forza di applicare principi indiscussi nel passato, oggi vissuti con una sensibilita' (scusate l'uso del termine che sembra un paradosso) cambiata.


Condividi su Facebook

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    








innovare l'informatica e il diritto