Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"Arrivi ad un punto in cui devi tirarti su, smettere di piagnucolare e iniziare a vivere." - Grey's Anatomy


L'innovazione nel mondo legale: ci riesce solo il 10%, perchè ?

Ne parliamo nel webinar gratuito ma privato martedì 7 luglio ore 18.15

adv IusOnDemand

Immigrazione

Razzismo e legge europea 2017

9 anni dopo vengono attuate. Al link gli indicatori di odio razziale
05.02.2018 - pag. 93996 print in pdf print on web

C

Capo II 

Disposizioni in materia di giustizia e sicurezza

                               Art. 5 
 
Disposizioni  per  la  completa  attuazione  della  decisione  quadro
  2008/913/GAI sulla lotta contro  talune  forme  ed  espressioni  di
  razzismo e xenofobia mediante il diritto penale  -  Caso  EU  Pilot
  8184/15/JUST 
 
  1. Al comma 3-bis dell'articolo 3 della legge 13 ottobre  1975,  n.
654, dopo le parole: «si fondano in tutto o in parte sulla negazione»
sono inserite le seguenti: «, sulla minimizzazione in  modo  grave  o
sull'apologia». 
  2. Al decreto legislativo 8 giugno 2001, n.  231,  dopo  l'articolo
25-duodecies e' inserito il seguente: 
  «Art. 25-terdecies (Razzismo e xenofobia). - 1. In  relazione  alla
commissione dei delitti di cui all'articolo  3,  comma  3-bis,  della
legge 13 ottobre 1975,  n.  654,  si  applica  all'ente  la  sanzione
pecuniaria da duecento a ottocento quote. 
  2. Nei casi di  condanna  per  i  delitti  di  cui  al  comma 1  si
applicano all'ente le sanzioni interdittive previste dall'articolo 9,
comma 2, per una durata non inferiore a un anno. 
  3.  Se  l'ente  o  una  sua  unita'  organizzativa  e'  stabilmente
utilizzato allo scopo unico o prevalente di consentire o agevolare la
commissione dei delitti indicati nel comma 1, si applica la  sanzione
dell'interdizione definitiva dall'esercizio dell'attivita'  ai  sensi
dell'articolo 16, comma 3».  

Si segua anche eu fra ai link


Condividi su Facebook

Download Pdf

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    





"Art. 32: Nessuno puo' essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non perdisposizione di legge. La legge non puo' in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana. " - Costituzione italiana




innovare l'informatica e il diritto