Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 


La prova del sorpasso pericoloso
adv IusOnDemand

Famiglia

La Famiglia per Madre Teresa

Però, perché Dio ci ha creati uomini e donne?
31.08.2016 - pag. 92388 print in pdf print on web

Indice generato dai software di IusOnDemand
su studi di legal design e analisi testuali e statistiche

H

Ho appena letto questo pensiero di Madre Teresa. Non posso non condividerlo con voi, scusate se risulta controcorrente.

"Quello che faccio io non lo puoi fare tu e io non posso fare quello che fai tu. Ma insieme possiamo fare qualcosa di bello per Dio. La diversità tra uomini e donne si colloca in questa linea.

"Dio ha creato ciascuno di noi, ogni essere umano, per qualcosa di molto importante: per amare ed essere amati.

"Però, perché Dio ci ha creati uomini e donne?

"Perché l’amore della donna è un’immagine dell’amore di Dio e l’amore dell’uomo è un’altra immagine dell’amore di Dio.

^ "Entrambi sono stati creati per amare, ma ciascuno ama in modo diverso.

"Donna e uomo si completano reciprocamente e, insieme, costituiscono una prova dell’amore di Dio in modo più completo di come potrebbe farlo ciascuno separatamente.

"Questa speciale capacità propria della donna si manifesta in maniera più completa quando diventa madre. La maternità è il dono di Dio alla donna"

E' l'amare il diverso che e' tanto difficile oggi.

Scusate.

Spataro


Condividi su Facebook

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    





"Se tu sei solo per te, chi sei ?" - Hillel, 60 a.C. rabbino




innovare l'informatica e il diritto