Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"Non chi comincia, ma quel che persevera" - Motto dell'Americo Vespucci


Le basi operative del GDPR
Valutazione: 4.55 su 5
adv IusOnDemand

Banche

Le prime banche non falliscono e non pagano i correntisti. Qualcuno pero' sapeva

Arriva il problema delle banche. E ora ?
26.11.2015 - pag. 91829 print in pdf print on web

Indice generato dai software di IusOnDemand
su studi di legal design e analisi testuali e statistiche

S

Se quello che scrive il Giornale al link sotto indicato e' corretto, c'e' da preoccuparsi e andare subito da un avvocato.

4 banche non hanno soldi. Non falliscono pero': vengono aiutate da altri istituti che poi potranno comprarle, una volta separati i debiti non pagabili o che non verranno pagati dai crediti buoni.

Viene creata la bad bank.

La Corte Costituzionale sara' chiamata a rispondere di questa norma, quasi internazionale, e incostituzionale senza dubbio, ma richiedera' anni di battaglie. Vale la pena.

Al link sotto indicato emerge pero' un fatto pazzesco.

Le obbligazioni ordinarie della banca perdono 12.000 euro a luglio e il risparmiatore chiede (telefonicamente ?) se si deve preoccupare. La risposta e': verranno rimborsate alla scadenza, ma alla scadenza non ci sara' piu' nulla. Nemmeno ora.
Chi sapeva che la banca stava saltando ? O meglio: qualcuno sapeva certamente e ha venduto.
^ Non era imprevedibile.

Chi seguiva e teneva il portafoglio non poteva non saperne nulla.

E' solo una piccola anteprima. Da gennaio riguardera' tutti. Renzi ha dovuto anticipare alcune norme a questi 4 istituti per non generare effetti peggiori al sistema.

Come ripete un economista inascoltato: ma a questo punto non conviene statalizzare tutte le banche e basta ?

Non conviene ai correntisti.


Condividi su Facebook

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    





"Art. 12 Interpretazione della legge Nell'applicare la legge non si puo' ad essa attribuire altro senso che quello fatto palese dal significato proprio delle parole secondo la connessione di esse, e dalla intenzione del legislatore." - Codice civile




innovare l'informatica e il diritto