Segui via: Newsletter - Telegram
 
"Le anime affini si salutano gia' da lontano" - A. Schopenhauer


Immigrazione

Neonati in Italia inesistenti, quelli nati all'estero invece esistono

Non sono leggi. Sono insulti alla civilta'.
30.09.2015 - pag. 91736 print in pdf print on web

A

Avvenire spiega che un figlio di genitori clandestini non puo' essere iscritto all'anagrafe.

Spiega anche che le convenzioni che non applichiamo impongono invece la registrazione del neonato in Italia indipendentemente da chiunque altro.

Il problema e' semplice: chi non nasce, non muore, non esiste, piu' facile nasconderlo, venderlo, vendere i suoi organi.

Dedicato a tutti coloro che dell'immigrazione clandestina fanno una battaglia ideologica e non di fatto.


Condividi su Facebook

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    








innovare l'informatica e il diritto