Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"Mica Van Gogh:
Lui,distante ma sa tutto del fratello Teo,
Tu,convivi e non sai nulla del fratello tuo." - Caparezza


Modello di atto di citazione - usura da mutuo bancario

Avv. Alberto Foggia - curatore dell'osservatorio di proc. civ.

adv iusondemand

Praticanti

Esame avvocato: da pagare altri 50 euro ! Subito !

Meno tasse ? Esame piu' caro.
15.10.2014 - pag. 90669 print in pdf print on web

E

Esame avvocato - Versamento di ulteriori 50 € ai sensi del d.m. 16 settembre 2014

13 ottobre 2014

A seguito dell’entrata in vigore del d.m. 16 settembre 2014 (“Determinazione delle modalità di versamento dei contributi per la partecipazione ai concorsi indetti dal Ministero della giustizia, ai sensi dell'articolo 1, commi da 600 a 603, della legge 27 dicembre 2013, n. 147”, pubblicato sulla G.U. 24 settembre 2014, n. 222, ed entrato in vigore il giorno successivo), intervenuto successivamente alla emanazione del bando di esame avvocato – sessione 2014 (d.m. 11 settembre 2014), ma di immediata applicazione in forza dell’art. 1, comma 604 della legge 147/2013, i candidati sono tenuti al pagamento dell’ulteriore somma di euro 50,00 a titolo di contributo forfettario alle spese di esame (art. 1, comma 600 della legge 147/2013).

Detto importo, aggiuntivo rispetto alla tassa di euro 12,91, dovrà essere versato con una delle modalità indicate dall’art. 1 del d.m. 16 settembre 2014 che si riporta:
 
Art. 1. Modalità di versamento del contributo per la partecipazione all'esame di avvocato
1. Le spese per la sessione dell'esame di Stato per l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato, poste a carico del candidato nella misura forfetaria di euro 50,00, ai sensi dell'articolo 46, comma 13-bis, della legge 31 dicembre 2012, n. 247, quale contributo da corrispondere al momento della domanda, sono versate all'entrata del bilancio dello Stato con le seguenti modalità a norma del comma 13-ter del predetto articolo:

    bonifico bancario o postale sul conto corrente con codice iban: IT08O0760114500001020171540, intestato alla Tesoreria provinciale dello Stato di Viterbo indicando nella causale “Esame avvocato anno 2014 - capo XI cap. 2413 art. 14”;
    bollettino postale sul conto corrente postale n. 1020171540 intestato alla Tesoreria provinciale dello Stato di Viterbo indicando nella causale “Esame avvocato anno 2014 - capo XI cap. 2413 art. 14”;
    versamento in conto entrate tesoro, capo XI, cap. 2413, art. 14, presso una qualsiasi sezione della Tesoreria provinciale dello Stato.


I candidati che si sono già registrati devono accedere nuovamente al sistema, dove troveranno le istruzioni per il pagamento e per la trasmissione della relativa quietanza.

I candidati non ancora registrati trovano all’atto della prima registrazione anche le indicazioni per l’ulteriore nuovo pagamento.

Il versamento della somma indicata di 50,00 euro è condizione di ammissione all’esame.

► La scheda di sintesi del concorso

15.10.2014

Spataro

Min Giustizia
Link: http://www.giustizia.it/giustizia//it/mg_16_1.wp?c

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:





Praticanti - Indice:
1. Corsi obbligatori dei tirocinanti
2. Il nuovo disegnare con la parte destra del cervello
3. Novita': nuovi percorsi di formazione per i praticanti avvocati
4. Sono avvocati, ma trattati meno di dipendenti: i sans papiers
5. L'anti pubblicita': uBlock Origin
6. Come scegliere un computer economico nel 2016
7. Mantellini punta l'indice sugli aggiornamento obbligatori
8. Cosa sta facendo il mio disco rigido ?
9. Tecnopraticanti: come gestire le copie di backup delle email di lavoro
10. Tecnopraticanti nel web: abilitate solo quello che vi serve


Store:

    





"Nessuna cultura puņ vivere se cerca di essere esclusiva" - Gandhi

Visita lo Store On Demand


Internet Law - Procedura - Sportivo - Consulenze - Store