Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 


Una cloud tutta europea. Esiste.

open source e federata

adv iusondemand

Accettazione eredita

La dichiarazione di successione su conti e immobili

L'agenzia delle Entrate e' il punto di riferimento
23.09.2014 - pag. 90509 print in pdf print on web

T

Tradizionalmente quando si apre un'eredita si va da un professionista di fiducia: il notaio, l'avvocato o il commercialista.

Valendo fare da soli bisogna stare attenti, perche' in fondo quando si eredita i beni acquistano una nuova vita, ed e' quello il momento in cui verificare se ci sono cose da sistemare.

L'agenzia delle Entrate nel 2008 aveva predisposto una bella e completa guida. Le novita' sono purtroppo annuali e non si puo' che prenderla con le pinze.

Oggi le novita' sono sulla rateizzazione delle imposte e i vari moduli da compilare.

Dall'Agenzia del Piemonte troviamo una nuova raccolta di documenti. Eccoli:

  1. Scheda informativa (sito nazionale)
  2. Come e quando (sito nazionale)
  3. Modello di dichiarazione (modello 4) - pdf (234.61 KB)
  4. Istruzioni al modello di dichiarazione - pdf (545.88 KB)
  5. Dichiarazione di successione: copie da presentare all’Agenzia delle Entrate - pdf (13.47 KB)
  6. Come integrare o correggere la dichiarazione di successione - pdf (11.48 KB)
  7. Le imposte da versare - pdf (16.64 KB)
  8. Come versare le imposte (sito nazionale)
  9. Prospetto di autoliquidazione delle imposte - pdf (27.45 KB)
  10. In caso di errore (sito nazionale)
  11. Richiesta per la dilazione dell'imposta di successione - doc (81.00 KB)

 

Ahime' credo che la guida piu' opportuna dalla quale iniziare sia proprio quella del 2008, anche se non aggiornata.

Ovviamente ognuno dovra' poi approfondire.

Se per i beni immobili di solito basta guardare alla situazione catastale, tramite visura, per i conti correnti invece ci sono problemi piu' pratici, spesso per cointestazioni  o per dover rendere conto ad altri eredi, magari indiretti come cugini, nipoti. Spesso si discute anche della gestione fatta in vita per assistere il parente e per le spese ordinarie.

Bisogna sicuramente distinguere tra i rapporti con lo Stato (tasse, aggiornamento dei registri pubblici) e quelli con gli altri parenti, di natura privata.

Ahime', non sono solo questi. Le banche collaborano attivamente se non rischiano di essere tirate in ballo dai contrasti tra gli eredi, altrimenti reagiscono passivamente a quanto devono fare solo dal momento in cui sono obbligate.

Anche se non si e' abituati, e' opportuno chiedere spiegazioni a tutti senza timori ma nemmeno senza sudditanza psicologica. Chiedete e pretendete di trovare la soluzione per risolvere i problemi.

 

 

Venendo al titolo, che e' oggetto di una domanda sul forum, l'essere cointestatari non significa essere esenti dai pagamenti dovuti. I controlli hanno tempi lunghi e potranno arrivare sanzioni anche molti anni dopo.

 

23.09.2014

Spataro

Spataro
Link: http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsili

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    





"La tristezza solo un inverno che aspetta la sua primavera." - keith666axl.tumblr.com

Visita lo Store On Demand


Internet Law - Procedura - Sportivo - Consulenze - Store