Segui via: Newsletter - Telegram

Cultura

  • Talk show online
  • Ascolta il podcast
  • IusOnDemand
  • Diritto di Internet
  • Diritto Sportivo
  • Procedura civile
  • PrivacyKit
  • Developers

  • App iOS e Android
  • Controllo siti
  • Sviluppo Siti
  • Ex voto
  •  


    Famiglia

    Novita': per separazioni, divorzi e accordi consensuali basta l'avvocato

    Con il decreto legge 132 del 2014 l'avvocato puo' bastare
    17.09.2014 - pag. 90479 print in pdf print on web

    E

    E' possibile davanti ad un solo avvocato, in assenza di minori o maggiorenni a carico:

    • separarsi
    • divorziare
    • rivedere gli accordi

    se si e' consensalmente d'accordo.

    Non e' obbligatorio il tentativo di riconciliazione. Questo, secondo me, e' una lacuna, perche' si puo' fare molto di piu' grazie a mediatori familiari e psicologi.

    Nel video maggiori informazioni.

    I professionisti del settore che vogliano partecipare ad un progetto in corso di realizzazione sono invitati a contattarmi privatamente qui.

     

    Ecco il testo:

    "Art. 6 Convenzione di negoziazione assistita da un avvocato per le soluzioni  consensuali di separazione personale, di cessazione degli effetti civili o  di scioglimento del matrimonio, di modifica delle condizioni di  separazione o di divorzio.

    1. La convenzione di negoziazione assistita da un avvocato puo' essere conclusa tra coniugi al fine di raggiungere una soluzione consensuale di separazione personale, di cessazione degli effetti civili del matrimonio, di scioglimento del matrimonio nei casi di cui all'articolo 3, primo comma, numero 2), lettera b), della legge 10 dicembre 1970, n. 898,  e  successive  modificazioni,  di  modifica  delle  condizioni  di  separazione  o  di  divorzio.

    2. Le disposizioni di cui al presente articolo non si applicano in presenza di figli minori,  di  figli  maggiorenni  incapaci  o  portatori  di  handicap  grave  ovvero economicamente non autosufficienti.


    3. L'accordo raggiunto a seguito della convenzione produce gli effetti e tiene luogo dei provvedimenti giudiziali che definiscono, nei casi di cui al comma 1, i procedimenti di  separazione  personale,  di  cessazione  degli  effetti  civili  del  matrimonio,  discioglimento  del  matrimonio  e  di  modifica  delle  condizioni  di  separazione  o  di divorzio. L'avvocato della parte e' obbligato a trasmettere, entro il termine di dieci giorni,  all'ufficiale  dello  stato  civile  del  Comune  in  cui  il  matrimonio  fu  iscritto  o trascritto, copia, autenticata dallo stesso, dell'accordo munito delle certificazioni di cui all'articolo 5.

    4. All'avvocato che viola l'obbligo di cui al comma 3, secondo periodo, e' applicata la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 5.000 ad euro 50.000. Alla irrogazione della sanzione di cui al periodo che precede e' competente il Comune in cui devono essere eseguite le annotazioni previste dall'articolo 69 del decreto del Presidente della Repubblica 3 novembre 2000, n. 396.

    5.  Al  decreto  del  Presidente  della  Repubblica  3  novembre  2000,  n.  396  sono apportate le seguenti modificazioni: 

    a) all'articolo 49, comma 1, dopo la lettera g), e' aggiunta la seguente lettera:« g-bis) gli accordi raggiunti a seguito di convenzione di negoziazione assistita da un avvocato conclusi tra coniugi al fine di raggiungere una soluzione consensuale di cessazione degli effetti civili del matrimonio e di scioglimento del matrimonio;»;

    b) all'articolo 63, comma 1, dopo la lettera g), e' aggiunta la seguente lettera:« g-bis) gli accordi raggiunti a seguito di convenzione di negoziazione assistita da un avvocato conclusi tra coniugi al fine di raggiungere una soluzione consensuale di separazione personale,  di  cessazione  degli  effetti  civili  del  matrimonio,  di  scioglimento  del matrimonio, nonche' di modifica delle condizioni di separazione o di divorzio.»;

    c) all'articolo 69, comma 1, dopo la lettera d), e' aggiunta la seguente lettera:« d-bis) gli accordi raggiunti a seguito di convenzione di negoziazione assistita da un avvocato conclusi tra coniugi al fine di raggiungere una soluzione consensuale di separazione personale,  di  cessazione  degli  effetti  civili  del  matrimonio,  di  scioglimento  del matrimonio;»."


    Condividi su Facebook

    17.09.2014 Spataro

    Spataro Link: http://www.civile.it/famiglia

    Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

    Tags:






    Store:

        








    innovare l'informatica e il diritto


    Introdotte le statistiche di Google anonimizzate e temporaneamente