Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"Art. 29: Il matrimonio e' ordinato sull'eguaglianza morale e giuridica dei coniugi, con i limiti stabiliti dalla legge a garanzia dell'unita' familiare." - Costituzione Italiana


A chi dare il proprio pc e il telefono in caso di emergenza ?

Antonio: "E' proprio come me lo aspettavo. Molto chiaro e con molti spunti interessanti su come tutelarsi."

adv IusOnDemand

Filiazione

OneOfUs: appello a medici e giuristi e famiglie: Europa, vai avanti !

1.721.626 sono state le firme certificate
02.07.2014 - pag. 90162 print in pdf print on web

Indice generato dai software di IusOnDemand
su studi di legal design e analisi testuali e statistiche

D

Da Avvenire.it:

"il comitato «UnoDiNoi», i medici e i giuristi cattolici e il Forum delle associazioni familiari, annunciano che riproporranno con maggior forza e sostegno l’iniziativa popolare in favore del riconoscimento della dignità dell’embrione umano fin dal suo concepimento, sottoscritta da quasi due milioni di cittadini (1.721.626 sono state le firme certificate dai vari Stati) ma^ "bloccata" il 28 maggio scorso dalla Commissione europea uscente, guidata da José Manuel Barroso."

I sottoscrittori credono che il concepito sia "uno di noi", un essere umano, degno di tutela.

Barroso e la sua commissione uscente ha avuto il coraggio di affermare che, essendoci gia' investimenti nella ricerca, non e' un tema da discutere.

I concepiti, sono cose ?

Sono ospiti sgraditi ?

Meritano accoglienza, anche se indifesi ?

Meritano attenzione accoglienti E accolti, o solo gli accoglienti ?

Sono Uno Di Noi.

Difendiamo le idee e dei nostri genitori.

Perche' quando siamo stati messi al mondo, sapevano che noi saremmo cresciuti, se accolti.


Condividi su Facebook

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    





"Il colore e' un mezzo di esercitare sull'anima un'influenza diretta. Il colore e' un tasto, l'occhio il martelletto che lo colpisce, l'anima lo strumento dalle mille corde." - Vasilij Kandinskij




innovare l'informatica e il diritto