Segui via: Newsletter - Telegram
 


Sentenze

Accertamento – Fatture per operazioni soggettivamente inesistenti – Abitualità dei rapporti tra emittente e utilizzatore – Indetraibilità IVA

Cassazione sentenza 18.4.2014 n. 9000
30.05.2014 - pag. 89954 print in pdf print on web

I

In tema di utilizzazione di fatture relative a operazioni soggettivamente inesistenti, la totale mancanza di strutture della società emittente deve presumersi conosciuta dalla società utilizzatrice, soprattutto allorquando tra le due società vi sia stata abitualità di rapporti economici.

 

Nota: nella fattispecie risultava dagli atti del processo che la società emittente aveva sede legale inesistente, aveva omesso il pagamento dell’IVA sin dall’inizio dell’attività, non aveva alcuna struttura aziendale e infine vendeva abitualmente sottoscosto i propri prodotti.


Condividi su Facebook

30.05.2014 Franco Ionadi

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:





Sentenze - Indice:
1. Alcoltest, avviso di assistenza con difensore di fiducia, nullità sanabile.
2. Cassazione sul sequestro probatorio di strumenti informatici
3. Guida sotto l'effetto di stupefacenti e imputabilità del sinistro ed ignoti
4. Ransonware - Controllo dei lavoratori tra statuto dei lavoratori e informative - Cassazione 25732/21
5. Privacy: La Cassazione sui consensi recuperati
6. Facebook vs Antitrust italiano: la sentenza del Consiglio di Stato sulla commerciabilità dei dati personali
7. Fecondazione eterologa e utero in affitto: la diretta streaming sulle sentenze della Corte Costituzionale
8. La forma delle decisioni delle corti
9. La Corte Europea di Giustizia sulla sorveglianza di massa - traduzione italiana del comunicato
10. Cassazione sui Bitcoin - venduti come prodotti finanziari


Store:

    








innovare l'informatica e il diritto