Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"L'ignoranza e' biadesiva, attacca da tutte le parti" - Urge, Alessandro Bergonzoni


Le basi operative del GDPR
Valutazione: 4.55 su 5
adv IusOnDemand

Sentenze

Accertamento – Fatture per operazioni soggettivamente inesistenti – Abitualità dei rapporti tra emittente e utilizzatore – Indetraibilità IVA

Cassazione sentenza 18.4.2014 n. 9000
30.05.2014 - pag. 89954 print in pdf print on web

I

In tema di utilizzazione di fatture relative a operazioni soggettivamente inesistenti, la totale mancanza di strutture della società emittente deve presumersi conosciuta dalla società utilizzatrice, soprattutto allorquando tra le due società vi sia stata abitualità di rapporti economici.

 

Nota: nella fattispecie risultava dagli atti del processo che la società emittente aveva sede legale inesistente, aveva omesso il pagamento dell’IVA sin dall’inizio dell’attività, non aveva alcuna struttura aziendale e infine vendeva abitualmente sottoscosto i propri prodotti.


Condividi su Facebook

30.05.2014 Franco Ionadi

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    





VIDEO: "lo sai da qui si sentono i pensieri liberi" - Negramaro




innovare l'informatica e il diritto