Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"Eppur si muove" - Giuseppe Baretti su Galileo


A chi dare il proprio pc e il telefono in caso di emergenza ?

Antonio: "E' proprio come me lo aspettavo. Molto chiaro e con molti spunti interessanti su come tutelarsi."

adv IusOnDemand

Sentenze

Accertamento – accertamento sintetico – Redditometro – Spese per investimenti – Presunzione di maggior reddito – Prova contraria – Contenuto – Mera Indicazione e documentazione di disponibilità finanziarie – Sufficienza

Cassazione Sentenza 19/3/2014 n. 6396
08.05.2014 - pag. 89839 print in pdf print on web

I

In tema di accertamento sintetico ex art. 38 DPR n. 600/1973, di fronte alla presunzione di maggior reddito scaturente da spese per investimenti pat4rimoniali, il contribuente assolve al proprio onere probatorio mediante la sola indicazione  e documentazione della disponibilità di risorse finanziarie, non essendo necessaria la prova che quegli investimenti siano stati finanziati proprio da quelle disponibilità (fattispecie in cui la Corte si pone in consapevole e motivato contrasto con altre precedenti pronunce che avevano fissato il principio opposto, più restrittivo per il contribuente).

     Nota: nella stessa sentenza, la Corte ha altresì affermato il principio per cui la disponibilità di una data somma versata sul conto corrente del contribuente può ben essere provata da una scrittura privata di donazione, non autenticata e priva di data certa.


Condividi su Facebook

08.05.2014 Franco Ionadi

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    





"Non hai veramente capito qualcosa fino a quando non sei in grado di spiegarlo a tua nonna" - A. Einstein




innovare l'informatica e il diritto