Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"L’unità dell’Europa era un sogno di pochi. È stata una speranza per molti. Oggi è una necessità per tutti." - Konrad Adenauer, 1954


Una cloud tutta europea. Esiste.

open source e federata

adv iusondemand

Leggi

Le leggi dei corrotti

Una omelia storica
30.03.2014 - pag. 89620 print in pdf print on web

"

"Ipocriti! Tanti pesi opprimenti legate sulle spalle del popolo. E voi? Nemmeno con un dito li toccate! Ipocriti!".

Il discorso di Papa Francesco puo' essere facilmente mal compreso.

Non e' ovviamente colpa del Papa, ma della profondita' delle riflessioni assolutamente inusuali.

La lettura dell'intera omelia, al link indicato, potra' far riflettere qui su molte cose.

Io voglio provare ad evidenziare la riflessione non nuova al Papa, ma nuova negli studi del diritto italiano.

  1. tutti siamo peccatori e Gesu'  aspetta solo il nostro amore per Lui per poterlo ricambiare
  2. la misericordia e' la qualita' di Dio, la legge regola gli uomini.
  3. le leggi che ripetono "Devi, Devi" non sono leggi divine. Vogliono imporre schiavitu', non la liberta' che Dio vuole per tutti.
  4. le leggi oppressive non sono fatte da peccatori, ma da corrotti, che hanno corrotto l'anima funditus, senza ritorno

Qui abbiamo la nozione di legge ingiusta e di nazione governata da corrotti. Pochi hanno osato tanto.

Ma la sorpresa e' che questa definizione puo' essere applicata a chiunque ha il potere di imporre regole ai propri consociati.

Quante regole vengono imposte a categorie di persone, di professioni, di aziende, solo per poterle controllare ?

Quante regole vengono proposte per migliorare le stesse categorie ?

E' in questo confronto che si rivela chi e' un sepolcro imbiancato e chi no. Non vale solo per il popolo, ma per ogni aggregazione sociale.

"Ipocriti! Tanti pesi opprimenti legate sulle spalle del popolo. E voi? Nemmeno con un dito li toccate! Ipocriti!".

Ognuno di noi sa dove vedere chi aiuta e chi opprime.

E le statistiche sono un dato obiettivo che misura quello che il Papa, dal punto di vista di Dio, descrive.

Tanta armonia tra principi, prassi, tecniche ed efficacia delle leggi (una questione sensibile maggiormento per il mondo anglosassone) che e' nuova, e detta in faccia ai responsabili di ogni potere normativo.

Riguarda tantissimi. Ed e' il motivo di tanti problemi del mondo attuale.

Io penso ad un esempio: quanti Ordini hanno organizzati spazi e sostegno per le professioniste con figli ? Ce ne sono. Quante per i praticanti ? Ce ne sono. Quanti per la promozione della vera deontologica ? Ce ne sono. Troppo pochi.

Qualche giurista, ancora memore degli studi universitari, dira' che non c'e' norma senza sanzione.

La nozione di norma, nella mondo di amore che Dio vuole per noi, e' superiore al "dovere".

"Hanno rifiutato l’amore del Signore e questo rifiuto ha fatto sì che loro fossero su una strada che non era quella della dialettica della libertà che offriva il Signore, ma quella della logica della necessità, dove non c’è posto per il Signore."

La liberta' non e' quella assoluta. Non e' la difesa dei miei diritti. La liberta' e' quella che Dio ci riconosce per tornare a scegliere il bene che con il peccato originale abbiamo abbandonato, facendoci andare lontano da Lui, che ci viene a cercare per riportarci con Se'.

La liberta' di una legge e' quella che promuove, con le parole della Madonna di Civitavecchia, l'amore tra di noi. Solo amandoci tra di noi faremo la volonta' del Padre.

Cosa significa per leggi ? Che il nostro lavoro deve servire, Servire, agli altri. Sia utile. Sia proficuo. Le leggi promuovano, rifiutando cio' che non promuove la convivenza tra tutti noi. 

Una nozione di legge che non ho visto molto descrivere nei testi di filosofia del diritto di 20 anni fa. Piu' facile una legge atea, una legge che dice si' e no, ma senza promuovere. Tutti tutelati nel minimo, nessuno spinto a migliorare.

Al link l'omelia completa.

 

30.03.2014

Spataro

Avvenire
Link: http://www.avvenire.it/Papa_Francesco/Omelie/Pagin

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:





Leggi - Indice:
1. La normalità del male di Isabella Merzagora
2. Mattarella: basta ai decreti approvati senza testo finale
3. Global strike: se le leggi non funzionano, bisogna cambiare il sistema. Parola di Greta Thunberg
4. Imporre il razzismo tramite il decreto sicurezza: siano espulsi anche se qualcuno li vuole tenere
5. Camilleri: questa e' una ossessione. Questa nazista volgarità non e' in nome mio
6. Mumolo: Reddito di cittadinanza a tutti, anche ai senza dimora - penalizzazione accattonaggio
7. Trasferiti da scuola. Violentati in Libia. Buttati per strada.
8. Amatrice e la gestione delle emergenze
9. Ciminalizzando i migranti e chi li aiuta, si perde l'umanità.
10. VIolazione dei diritti dei rifugiati: i governi europei hanno attivamente ostacolato i salvataggi


Store:

    





"Non t'ama chi amor ti dice ma t'ama chi guarda e tace." - William Shakespeare

Visita lo Store On Demand


Internet Law - Procedura - Sportivo - Consulenze - Store