Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"Dimmi e io dimentico, mostrami e io ricordo, coinvolgimi e io imparo" - Benjamin Franklin


Modello di atto di citazione - usura da mutuo bancario

Avv. Alberto Foggia - curatore dell'osservatorio di proc. civ.

adv iusondemand

Costituzione

Riformare la Costituzione con il Comitato dei 40: breve guida

Ha compiti referenti
11.09.2013 - pag. 88138 print in pdf print on web

C

Cosa si puo' dire.

Viene creato un "coso" con competenza a elaborare testi di riforma della Costituzione, che poi andranno votati dall'assemblea.

Elaboreranno vari testi di riforme che poi il Parlamento dovra' votare, secondo me seguendo la procedura dell'art. 138 attuale che non e' espressamente abrogato, anche se la procedura prevede due votazioni per ogni camera con tempi di tre mesi.

Sembrerebbe un modo per far scrivere la Costituzione a 40 persone, seguendo le linee guida gia' indicate dai 10 saggi indicati da Napolitano. Poi il Parlamento dovra' votare.

Previsto un referendum popolare in termini ampi.

Tutto sommato non comprendo l'opposizione di M5S. E' Referente. L'unico dettaglio e' aver aggirato la commissione per le riforme costituzionali ...

 

 

 

Art. 1: (Istituzione del Comitato parlamentare).

1. È istituito un Comitato parlamentare per le riforme costituzionali ed elettorali, di seguito denominato «Comitato», composto di venti senatori e venti deputati, nominati dai Presidenti delle Camere, d'intesa tra loro, tra i membri, rispettivamente, delle Commissioni permanenti competenti per gli affari costituzionali del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati. Oltre ai componenti nominati fanno parte di diritto del Comitato i Presidenti delle predette Commissioni parlamentari, cui è affidata congiuntamente la Presidenza del Comitato.

 

Art. 2. (Competenze e lavori del Comitato).

      1. Il Comitato esamina i progetti di legge di revisione costituzionale degli articoli di cui ai titoli I, II, III e V della parte seconda della Costituzione, nonché, in materia elettorale, esclusivamente i conseguenti progetti di legge ordinaria concernenti i sistemi di elezione delle due Camere.
      2. Il Comitato esamina o elabora, in relazione ai progetti di legge costituzionale di cui al comma 1, anche le modificazioni, strettamente connesse, ad altre disposizioni della Costituzione o di legge costituzionale.
      3. I Presidenti del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati assegnano o riassegnano al Comitato i progetti di legge costituzionale relativi alle materie di cui al comma 1, presentati alle Camere a decorrere dall'inizio della XVII legislatura e fino alla data di conclusione dei suoi lavori. Assegnano al Comitato anche i progetti di legge in materia elettorale di cui al comma 1.
      4. Il Comitato esamina i progetti di legge ad esso assegnati in sede referente, secondo le norme della presente legge costituzionale e del regolamento della Camera dei deputati, in quanto applicabili. Salvo quanto previsto dal primo periodo, il Comitato può adottare, a maggioranza assoluta dei componenti, ulteriori norme per il proprio funzionamento e per lo svolgimento dei lavori. Non sono in ogni caso ammesse questioni pregiudiziali e sospensive nonché proposte di non passare all'esame degli articoli.
      5. I Presidenti del Comitato nominano uno o due relatori e, in tal caso, un senatore e un deputato. Possono essere presentate relazioni di minoranza. Il Comitato assegna un termine per la presentazione delle relazioni ed un termine entro il quale pervenire alla votazione di conclusione dell'esame.
      6. Il Comitato, concluso l'esame preliminare dei progetti di legge ad esso assegnati ai sensi del comma 3, trasmette ai Presidenti delle Camere i testi dei progetti di legge, ovvero i testi unificati, adottati come base per il seguito dell'esame.
      7. Entro i termini fissati d'intesa tra i Presidenti delle Camere, ciascun senatore o deputato e il Governo possono presentare alle Presidenze delle Camere emendamenti su ciascuno dei testi adottati ai sensi del comma 6, sui quali si pronuncia il Comitato.
      8. Al fine di rispettare i termini di cui all'articolo 4, la Presidenza del Comitato ripartisce, se necessario, il tempo disponibile secondo le norme del regolamento della Camera dei deputati relative all'organizzazione dei lavori e delle sedute dell'Assemblea.
      9. Le disposizioni di cui ai commi 4, 5, 6, 7 e 8 si applicano anche ai progetti di legge ordinaria di cui al comma 1.
      10. Il Comitato dispone, anche ai sensi del comma 4, secondo periodo, la consultazione delle autonomie territoriali, a fini di coinvolgimento nel processo di riforma.

 

Art. 5.
(Referendum).

      1. La legge o le leggi costituzionali approvate ai sensi della presente legge costituzionale sono sottoposte, quando ne facciano domanda, entro tre mesi dalla loro pubblicazione, un quinto dei membri

di una Camera o cinquecentomila elettori o cinque Consigli regionali, a referendum popolare anche qualora siano state approvate nella seconda votazione da ciascuna delle Camere a maggioranza dei due terzi dei suoi componenti e sono promulgate se al referendum siano state approvate dalla maggioranza dei voti validi.

11.09.2013

Spataro

Spataro
Link: http://www.camera.it/leg17/995?sezione=documenti&t

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:





Costituzione - Indice:
1. Quale forma deve rivestire l'atto interruttivo della prescrizione?
2. Se Greta proponesse l'ambiente nella Costituzione italiana
3. La politica degli annunci e l'uso del potere
4. Cultura giuridica e letteratura nella Costituzione d'Europa
5. Termini per la costituzione dell'appellante
6. Il vincolo di mandato
7. Appello: mancata costituzione di entrambe le parti all'udienza di discussione (rito del lavoro)
8. Riassunzione processo interrotto. E' necessaria la nuova costituzione?
9. Mancato rispetto del termine a comparire
10. L'assicurato puņ pretendere dall'assicuratore la rifusione delle spese sostenute per resistere all'azione promossa dal terzo danneggiato?



eventi sponsorizzati:


Store:

    





"Non ne ho mai vista una donna felice del suo aborto. Anzi, molte sono divorate per sempre dal senso di colpa. " - medico abortista in dubbio

Visita lo Store On Demand


Internet Law - Procedura - Sportivo - Consulenze - Store