Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"Odio e amo. Per quale motivo io lo faccia, forse ti chiederai. Non lo so, ma sento che accade, e mi tormento" - Catullo


Modello di atto di citazione - usura da mutuo bancario

Avv. Alberto Foggia - curatore dell'osservatorio di proc. civ.

adv iusondemand

Pagamenti

Dal 1 gennaio 2014 pos obbligatorio per i professionisti. Iniziamo la sperimentazione - UPDATED

Se volete esser tra i primi 3 studi per sperimentare il sistema a condizioni di favore che concorderemo, scrivetemi subito, al link sotto indicato.
09.09.2013 - pag. 88053 print in pdf print on web

U

UPDATE: l'avv. Savoia mi tira le orecchie e mi fa correggere il testo. Avevo scritto che sara' vietato incassare per contanti. Non e' vero. Se il cliente vuole pagare per contanti meno di 1000 euro puo' farlo. L'avvocato e' invece obbligato ad accettare la carta di credito se il cliente pretenda di usarla.

Il legislatore ha deciso che il contante e' la causa di ogni male perche' permette l'evasione.

Quindi bisogna facilitare i pagamenti tracciabili, e su questi effettuare i calcoli per il redditometro.

La legge 221 del 2012 (qui nel testo coordinato) obbliga i professionisti ad accettare pagamenti con carte di debito a partire dal 1.1.2014. Il cliente che lo pretende deve poter pagare con carta di credito.

Resta il divieto di accettare contanti superiori ai 1000 euro.

Come molti hanno gia' notato il pensionato dovra' andare con bonifico alla mano o carta di credito dal professionista, i contanti non potranno essere accettati.

Ricordate il il d.lgs 231/2007 ? Non piu' di 1000 euro. Per ora resiste.

Ora il POS, famigerato attrezzino che abbiamo imparato a conoscere nei ristoranti, dovrebbe entrare nella vita quotidiana dei professionisti, commercialisti, amministratori condominiali, web agency, programmatori ...

Io richiesi il pos nel lontanissimo ... non ricordo piu'. So solo che costava un importo folle ogni mese, considerando che allora non esisteva il commercio elettronico. E tutti preferivano il bonifico ma qualcuno no.

Arrivato paypal disdettai tutto. Era il 2004.

Da allora ho venduto sempre di piu' con il software sviluppato internamente che permette di farsi pagare qualsiasi cosa: l'interessato ha un modulo, inserisce i dati per la fatturazione e paga come preferisce (carte di credito, paypal o bonifico). Prima potevamo accettare anche i contanti e la procedura era ugualmente veloce.

Da allora il software si e' adattato ad ogni tipo di vendita, congressi, eventi, iscrizioni ad associazioni, banche dati, corsi video, ebook. Quando il bene e' digitale, viene inviata la password o il link per scaricare il file. Se non e' digitale realizziamo su misura i carrelli per il calcolo delle spese di trasporto.

Per le consulenze e' anche piu' facile.

Si decide l'importo, si manda un link. Fine Il software avvisa via email degli ordini e dei pagamenti.

La fattura con un click.

Tutto semplice, senza fronzoli, ma deve funzionare. Punto.

6 anni dopo e' diventato FATTURAMI.IT ed e' ora utilizzato gia' da altri clienti.

Se volete esser tra i primi 3 studi per sperimentare il sistema a condizioni di favore che concorderemo, scrivetemi subito, al link sotto indicato.

Per informazioni:

Cosa serve ?

  • un conto paypal (SENZA COSTI FISSI)
  • un conto corrente
  • una email

Un decreto attuativo interverra' in materia e seguiremo cosa dice, se, per esempio, pretendera' l'accrocchio delle banche o quello che puo' essere installato a costi banali sugli smartphone. Si tratta di poter accettare o meno i bancomat.

IusOnDemand srl, la prima con esperienza in Italia in questo settore, puo' fornire consulenza anche sugli aspetti pratici (ma non fiscali), e abbiamo gia' un'area dedicata per i nostri clienti.

09.09.2013

Spataro

Iusondemand
Link: http://www.iusondemand.com/mail

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:





Pagamenti - Indice:
1. CvDay 2019: quasi mille presenze alla tredicesima edizione del piu' importante evento italiano della credit industry
2. Google stringe su Chrome: via i pagamenti paralleli e le estensioni anti ads
3. Cashback
4. SCA e PSD2: in arrivo tanti cambiamenti per gli ecommerce
5. Condominio: la clausola di esonero dal pagamenti degli oneri.
6. Polizze direttamente alle Assicurazioni solo se passano tramite agenti
7. Ecommerce europeo: Fine dei blocchi nazionali, disposizioni sulle interfacce online e sui pagamenti. Eccetto per il diritto d'autore.
8. Condizioni legali e servizi di pagamento
9. Escrow
10. ZCash



eventi sponsorizzati:


Store:

    





"Chi disputa allegando l’autorità, non adopra lo ‘ngegno, ma più tosto la memoria." - Leonardo da Vinci

Visita lo Store On Demand


Internet Law - Procedura - Sportivo - Consulenze - Store