Segui via: Newsletter - Telegram
 
"Oltre il dovuto, ma non illecitamente e anzi doverosamente. Etica nel diritto." - V.S.


Siria

Siria: da Mandela a Hillary, da Bill Clinton a Quirico

Si puo' fermare.
09.09.2013 - pag. 88048 print in pdf print on web

Indice generato dai software di IusOnDemand
su studi di legal design e analisi testuali e statistiche

A

Attaccare la Siria sulla base delle dichiarazioni di Obama e' illegale. 

L'esistenza dei trattati contro le armi chimiche non legittima nessuno ad agire militarmente contro una nazione che le usa internamente.

Obama pensa che sia un caso di sicurezza nazionale. Andiamo. E' lui il giudice del mondo ?

Lo pensa anche Clinton, ma in modi assai diversi: 

Our recent trip to Africa renewed^ my conviction in the importance of our cooperative, problem-solving approach and my energy for our work ahead. I want to thank our supporters and invite other interested people to join us.

Cosa ha fatto la fondazione Clinton in Africa ?

Ha distribuito semi. Semi migliori dei loro. Di cinque volte e' aumentata la produzione di cibo.

Il compagno di sequestro di Quirico, liberato oggi, poi guarda la Provvidenza, dichiara che sanno per fonte affidabile che le armi chimiche non sono usate da Assad, e che si sentono traditi dalla rivoluzione siriana.

Traditi perche' non e' piu' quella iniziale. Come ogni volta che inizia una guerra.

Obama, ascolta Hillary Clinton. E anche Bill. Cosi', tanto per fare quattro chiacchiere con chi per 12 anni e' stato nel medio oriente.

E chiediamoci perche' i giornali europei e americani non parlano della veglia promossa da Papa Francesco.

E' una vergogna.


Condividi su Facebook

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    








innovare l'informatica e il diritto