Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"Ogni lettore, quando legge, legge se stesso." - Marcel Proust


La prova del sorpasso pericoloso
adv IusOnDemand

Elezioni

Nonostante tutto, i primi, altro che Cipro.

E' una dichiarazione di guerra intestinale senza se: il virus entra nelle istituzioni e le vuole pulire.
21.03.2013 - pag. 83150 print in pdf print on web

T

Tutti contro, ma i numeri parlano chiaro: il primo partito d'Italia e' il M5S.

"Non ci fate governare ? Vogliamo le presidenze della Rai e del Copasir."

Per chi non l'avesse capito, questo dovrebbe far saltare il rating italiano a zero, non Cipro.

Spero che i miei lettori continuino a criticare il M5S come fanno con i partiti.

Ma da osservatori valutate con le vostre teste. Gli e' bastato un minuto e hanno dichiarato guerra da dentro.

Contro ogni pronostico.

 

Il MoVimento 5 Stelle è stato il primo per numero di  voti alle ultime elezioni.

Per questo chiede  ufficialmente un incarico di governo per realizzare il  suo programma, in particolare per realizzare le misure per il rilancio delle piccole e medie imprese, il  reddito di cittadinanza e i tagli agli sprechi della  politica.

Finora, nonostante le dimensioni del  successo elettorale, non è stata data alcuna  rappresentanza istituzionale al MoVimento 5 Stelle,  non la presidenza della Camera, non la presidenza del  Senato, che sono stati oggetto di contrattazione e  mercanteggiamento tra i partiti e non espressione del  riconoscimento del consenso elettorale.

Il MoVimento 5 Stelle chiede quindi un mandato pieno  dal presidente della Repubblica per potersi  presentare in Parlamento, esporre il suo programma  di Governo, per chiedere il voto di fiducia.

Nel caso il presidente della Repubblica accordi l'incarico, il MoVimento 5 Stelle presenterà un suo candidato alla presidenza del Consiglio.

Il MoVimento 5 Stelle attribuisce a questa richiesta un atto di estrema responsabilità verso il Paese. Se questa richiesta non venisse accolta, il MoVimento 5 Stelle, come forza di opposizione, chiederà la presidenza delle Commissioni del Copasir e della Vigilanza RAI.


Condividi su Facebook

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    





"Innovare senza perche' e' da stupidi e non serve a nessuno" - Marco La Diega




innovare l'informatica e il diritto