Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"Sarebbe facile - E' che per farlo sai - Prima di tutto dovrei - Dovrei decidere se - So fare senza di te" - Vasco - Come Vorrei


Sinistro Fantasma: come difendersi

9,90 €       download immediato

adv iusondemand

Conti correnti

I conti correnti comunicati con ftp cifrato al SID

Primo di tanti altri si' che devono seguire.
Benvenuti in uno stato di polizia tributaria perennemente in casa nostra.
E a tutti sembra normale, qualcosa che non si puo' vietare in nome della lotta all'evasione fiscale.
Hanno inventato l'indagine informatica permanente nei confronti di tutti i cittadini, indipendentemente dall'apertura di una indagine giudiziaria.
E a tutti sembra normale.
Perche' non imporre il gps a tutti per sapere dove andiamo ? Anche a piedi ?
15.11.2012 - pag. 82580 print in pdf print on web

C

COMUNICATO STAMPA



FISCO: ARCHIVIO RAPPORTI FINANZIARI, SI’ ALLE MODALITA’ PER LA TRASMISSIONE DEI DATI, MA IL GARANTE PRIVACY VIGILERA’ SUL NUOVO SISTEMA



L’Autorità Garante per la protezione dei dati ha espresso, nella riunione di oggi, il suo parere sullo schema di provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate che stabilisce le modalità con le quali gli operatori finanziari dovranno trasmettere all’Agenzia, a fini di controllo fiscale, le informazioni contabili relative  ai conti correnti (saldo iniziale e finale, importi totali degli accrediti e degli addebiti) e ai rapporti finanziari per la cosiddetta “comunicazione integrativa annuale”.


Lo schema tiene conto delle osservazioni e delle richieste avanzate dall’Autorità, in un precedente parere del 17 aprile 2012, finalizzate all’adozione da parte dell’Agenzia di più elevate misure di sicurezza a protezione dei dati dei contribuenti, considerata l’enorme concentrazione di informazioni presso l’Anagrafe tributaria e il potenziale di rischio difficilmente riscontrabile in un ordinario esercizio dell’attività finanziaria o bancaria.


Il nuovo schema prevede che i dati vengano trasmessi attraverso una nuova infrastruttura, il “Sistema di interscambio” (SID), e non più con il servizio Entratel inizialmente individuato. Il nuovo sistema consente di realizzare procedure di trasmissione totalmente automatizzate. Banche e operatori finanziari dovranno utilizzare due sistemi alternativi di intercambio informatizzato con il SID: o mediante un server FTP, cioè un “nodo” di colloquio con l’Agenzia, o mediante il servizio di Posta elettronica certificata (PEC), utilizzabile in caso di file di piccole e medie dimensioni.


La predisposizione dei file da trasmettere all’Agenzia dovrà essere effettuata esclusivamente dall’operatore finanziario che non potrà avvalersi di intermediari fiscali e dovrà utilizzare meccanismi automatizzati di estrazione, composizione, compressione e cifratura. Il file cifrato dovrà essere conservato nei nodi FTP per il tempo strettamente necessario allo scambio dei dati.


Come richiesto dal Garante, il provvedimento definisce anche il periodo di conservazione dei dati: non potrà superare i 6 anni, allo scadere dei quali le informazioni saranno automaticamente cancellate.


Nell’esprimere parere favorevole, il Garante ha chiesto all’Agenzia di adottare alcune misure di sicurezza, prevedendo innanzitutto che il protocollo FTP utilizzato per l’intercambio dei dati sia cifrato. L’Autorità ha, inoltre, individuato le misure e gli accorgimenti che l’Agenzia e gli operatori finanziari, chiamati a svolgere un ruolo rilevante nella messa in sicurezza del nuovo canale di trasmissione, dovranno adottare al fine di minimizzare i rischi di accessi abusivi e trattamenti non consentiti. Nel prescrivere queste misure, il Garante ha tenuto conto delle esigenze dei piccoli operatori che non riescono ad automatizzare completamente la procedura di estrazione e invio.


L’Autorità, visto l’attuale stato di avanzamento della realizzazione del SID, si è comunque riservata di verificare nel dettaglio il completamento delle funzionalità della nuova infrastruttura informatica, anche prima della messa in esercizio.


Per quanto riguarda infine il provvedimento del Direttore dell’Agenzia con il quale saranno individuati i criteri per la formazione delle liste selettive dei contribuenti a maggior rischio di evasione, l’Agenzia ha dichiarato che sarà sottoposto preventivamente al Garante. La procedura di verifica preliminare dovrà comunque essere prevista per ogni ulteriore utilizzo dei dati collegato ad altre finalità (es. controlli ISEE).

Roma, 15 novembre 2012

15.11.2012

Spataro

Garante Privacy
Link: http://www.garanteprivacy.it

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:





Conti correnti - Indice:
1. Sim swap fraud
2. Blocco dell'accesso ai conti correnti per analisi comportamentale
3. Il Fondo di tutela dei depositi e' carta straccia: i depositi non sono piu' garantiti
4. Parere commissione finanze contro Google adv e sui poteri di Equitalia nei conti bancari
5. Bail in: se salta una banca italiana ? Pagano i correntisti. Anche delle altre banche
6. Fammi un bonifico ! Ti mando un sms, anzi un Pingit
7. Accessi non autorizzati ai conti correnti online: il Garante Privacy provvede
8. Cassazione 14/01/2011 n. 767
9. Operazioni non autorizzate sui conti correnti ? Le misure di sicurezza devono essere adeguate.
10. Guida pratica al conto corrente: Il Conto corrente in parole semplici



eventi sponsorizzati:


Store:

    





"Io vivo tutto con passione" - Santa Teresa d'Avila

Visita lo Store On Demand


Internet Law - Procedura - Sportivo - Consulenze - Store