Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"Non ho fede nei dottori ma se mi ammalo voglio morire scientificamente" - San Pio X


Una cloud tutta europea. Esiste.

open source e federata

adv iusondemand

Tribunali

Tutte le 220 sezioni distaccate di tribunale vengono chiuse. Ridotti 37 tribunali.

Ma avrebbero voluto fare di piu'. E spiegano perche' certuni, piccoli, restano. Si risparmierebbero 2, 17 e 31 milioni di euro quest'anno e i prossimi due. Grassetto del redattore
06.07.2012 - pag. 81760 print in pdf print on web

L

La riunione del Consiglio dei Ministri sospesa alle ore 01.30 di venerdì 6 luglio, è ripresa oggi alle ore 10.00.

Segretario il Sottosegretario di Stato alla Presidenza, Antonio Catricalà.

Il Consiglio ha approvato il decreto legislativo di revisione delle circoscrizioni giudiziarie che da attuazione alla delega al Governo attribuita dalla legge per la stabilizzazione finanziaria n. 148 del 2011 approvata dal precedente Esecutivo.

Attuando in maniera rigorosa i criteri di carattere tecnico previsti dalla legge delega, lo schema di decreto legislativo – che ora passerà alle Commissioni parlamentari per un parere obbligatorio ma non vincolante – prevede:

- la riduzione e l’accorpamento di 37 tribunali e di 38 procure (per il Tribunale di Napoli Nord non è previsto l’ufficio di procura, la cui competenza è attribuita alla Procura di Napoli Sud);

- la soppressione di tutte le 220 sezioni distaccate di tribunale;

- la ridistribuzione sul territorio del personale amministrativo e dei magistrati restanti, la cui pianta organica non subirà alcun ridimensionamento.

 

A questa riorganizzazione si aggiunge quella degli uffici dei giudici di pace che ha già portato all’individuazione di 674 sedi che saranno soppresse e rispetto alle quali è atteso il parere delle commissioni competenti.

Alcuni criteri – non derogabili – di delega seguiti dal Governo hanno inciso pesantemente sulla possibilità di sopprimere e accorpare uffici di dimensioni inferiori agli standard individuati, come ad esempio l'obbligo di permanenza del tribunale ordinario nei circondari capoluogo di provincia. Il secondo limite è stato rappresentato dalla cosiddetta ‘regola del tre’ (non meno di tre tribunali e procure per ciascun distretto di Corte di Appello), che ha impedito la soppressione di uffici palesemente al di sotto degli standard fissati. Proprio la concomitanza di queste due regole ha ristretto notevolmente l'ambito di intervento sul totale dei 165 tribunali.

Oltre al recupero dell’efficienza, la riduzione degli uffici giudiziari comporterà anche risparmi di spesa, pari a circa 2.889.597 euro per il 2012, 17.337.581 per il 2013 e 31.358.999 per il 2014. I costi per questa operazione di razionalizzazione saranno di entità di gran lunga inferiore rispetto ai vantaggi e ai risparmi che si otterranno a regime e che connoteranno il sistema giudiziario per i prossimi decenni.

Per quanto riguarda l’edilizia giudiziaria, nei soli casi in cui la sede accorpante non sarà in grado di ospitare gli uffici ivi trasferiti, lo schema di decreto legislativo prevede che possano essere utilizzati, per un periodo fino a cinque anni, gli immobili adibiti a servizio dei tribunali e delle sezioni distaccate soppressi.

 

Si segnala il link sul sito giustizia.it con conferenza stampa,slide e alcuni elenchi

06.07.2012

Spataro

Governo.it
Link: http://http://www.governo.it/Governo/ConsiglioMini

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:





Tribunali - Indice:
1. Immigrazione: la magistratura risponde applicando il diritto internazionale
2. Violate le PEC dei Tribunali
3. Firme contro la chiusura dei Tribunali dei minorenni
4. Protocolli dei Tribunali e della Cassazione
5. 24.000 errori giudiziari: il docufilm Non voltarti indietro e la proposta di un open day per questure, caserme tribunali.
6. I Tribunali su Instagram
7. Soppressione dei tribunali: questo referendum non s'ha da fare
8. Elenchi sulla produttivita' del Tribunali in Italia
9. Avevamo proposto un open day per le forze dell'Ordine ? Ora lo faranno i tribunali !
10. Famiglie separate insieme manifestano contro i Tribunali



eventi sponsorizzati:


Store:

    





"Chi disputa allegando l’autorità, non adopra lo ‘ngegno, ma più tosto la memoria." - Leonardo da Vinci

Visita lo Store On Demand


Internet Law - Procedura - Sportivo - Consulenze - Store