Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"L'ignoranza e' biadesiva, attacca da tutte le parti" - Urge, Alessandro Bergonzoni


Modello di atto di citazione - usura da mutuo bancario

Avv. Alberto Foggia - curatore dell'osservatorio di proc. civ.

adv iusondemand

Condominio

Condominio: il giudice puo' sciogliere la comunione se non sono necessari lavori.

Cassazione, Sez. II, 19 dicembre 2011, n. 27507
28.02.2012 - pag. 80556 print in pdf print on web

[

[…Omissis…]

Con il primo motivo di ricorso si denuncia la violazione e/o falsa applicazione del combinato disposto degli artt. 1117 cod. civ., artt. 61 e 62 disp. att. cod. civ. e norme consequenziali. Avrebbe errato la Corte di merito nel non consentire, nella specie, la creazione di due condomini autonomi relativamente alle parti separate, funzionalmente divise, come individuate dallo stesso c.t.u., e per le quali esistono anche tabelle millesimali diverse, sussistendo la indivisibilità solo in relazione ad alcune parti strumentali e necessarie per l'uso in comune. Si osserva nel ricorso, quanto alla interpretazione che dell'art. 62 disp. att. cod. civ., ha fornito il giudice di secondo grado, che tale norma prevede proprio la possibilità che si abbiano due condomini separati ed un'amministrazione condominiale per alcuni degli elementi individuati dall'art. 1117 cod. civ., e che, nella specie, non vi era alcun intervento strutturale da operare sull'edificio in questione ai fini della divisione, tale da rendere necessaria, ai fini dello scioglimento del condominio, a norma dell'art. 62 disp. att. cod. civ., comma 2, la delibera assembleare con la maggioranza prevista dall'art. 1136 cod. civ., comma 5. 2. - Con il secondo motivo si deduce la erronea applicazione degli artt. 62 e 194 cod. proc. civ., e norme consequenziali. Avrebbero errato il primo ed il secondo giudice nell'incentrare il giudizio sulla unitarietà di costruzione e sulla impossibilità di divisione degli immobili, e nell'aver posto in tal senso i propri quesiti al c.t.u., laddove la questione da affrontare nella specie era quella relativa alla possibilità di due condomini autonomi per una parte della edificazione. La domanda degli attuali ricorrenti doveva essere accolta, non essendo necessaria alcuna maggioranza assembleare allorchè non si tratti di decidere di intervenire sulle opere murarie o sulle strutture del condominio: l'art. 62 disp. att. cod. civ., prevede espressamente che si possano avere due condomini separati per le parti non in comune ed un condominio unico per le parti in comune di una costruzione.

3.1. - I due motivi - da esaminare congiuntamente in quanto volti a ottenere la modifica della decisione nella parte relativa al mancato riconoscimento della possibilità di configurare un supercondominio in relazione alle parti comuni di un edificio, e, nel contempo, due amministrazioni condominiali distinte per le parti separate della medesima costruzione - sono fondati nei termini che seguono.

3.2. - Deve, anzitutto, chiarirsi che, alla stregua di una corretta applicazione degli artt. 61 e 62 disp. att. cod. civ., l'autorità giudiziaria può disporre lo scioglimento del condominio solo quando un complesso immobiliare sia suscettibile di divisione, senza che si debba attuare una diversa ristrutturazione, in parti distinte, aventi ciascuna una propria autonomia strutturale, pur potendo rimanere in comune tra gli originari partecipanti alcune delle cose indicate dall'art. 1117 cod. civ., mentre, ove la divisione non possa attuarsi senza modificare lo stato delle cose e siano necessarie opere per la sistemazione diversa dei locali o delle dipendenze tra i condomini, lo scioglimento del condominio, e la costituzione di più condomini separati, possono essere approvati solo dall'assemblea condominiale con un numero di voti che rappresenti la maggioranza dei partecipanti al condominio e i due terzi del valore dell'edificio.

3.3. - E', dunque, esatto che, come opinato dalla Corte di merito, l'assenza di ogni riferimento, nell'art. 62 disp. att. cod. civ., comma 2, alla facoltà di divisione attribuita all'autorità giudiziaria, ed il mancato richiamo, nel comma 1 del citato art. 62, del comma 2, dell'art. 61, escludono il riconoscimento di tale facoltà nella ipotesi di cui al comma 2, dell'art. 62 - divisione non attuabile senza modificazione dello stato delle cose -
, anche perchè non vi sarebbe stato motivo di richiedere una maggioranza speciale per la deliberazione dell'assemblea, se la minoranza interessata allo scioglimento potesse rivolgersi direttamente al magistrato, prescindendo dalla volontà della maggioranza dell'assemblea.

3.4. - Tuttavia, nella specie, le opere indicate nella sentenza di appello quali necessarie ai fini della divisione dell'edificio di cui si tratta - opere per la sistemazione della gronda e del discente pluviale, ovvero delle facciate esterne - non sono assimilabili a quella "modifica dello stato delle cose" e a quelle "opere per la sistemazione diversa dei locali o delle dipendenze dei condomini" che escludono l'intervento dell'autorità giudiziaria per lo scioglimento del condominio a norma dell'art. 62 disp. att. cod. civ., comma 2.

Solo in tal senso la sentenza impugnata è effettivamente meritevole di censura.

[…Omissis…]

 

Commenti su:

 

28.02.2012

Spataro

Cassazione

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:





Condominio - Indice:
1. Condomini intervenuti in primo grado non evocati nel giudizio di appello
2. Impugnazione decreto in tema di revoca dell’amministratore di condominio
3. Notifica precetto al Condominio ma a persona diversa dall'Amministratore
4. Gudizio che ha visto contrapposti Condominio e condomino
5. Controversia avente ad oggetto il riparto di una spesa approvata dall'assemblea di condominio
6. Mancata mediazione ? Il Giudice deve procedere
7. Amministratore del Condominio e impugnazione sentenza
8. Cassazione 2109 del 2015: verande e decoro dell'edificio
9. Condominio e uso appartamento B&B
10. Condominio e condizionatori su parti comuni


Store:

    





VIDEO "Povero re, e povero anche il cavillo" - Vari

Visita lo Store On Demand


Internet Law - Procedura - Sportivo - Consulenze - Store