Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"Dimmi cos'e' che c'hanno fatto" - Via, Baglioni


La prova del sorpasso pericoloso
adv IusOnDemand

Tariffe

I preventivi degli avvocati: l'opinione a favore

Nella lista di civile.it abbiamo letto un intervento stupendo dell'avv. Irene Grassi del foro di Bologna, a favore dei preventivi.

Visto che sul tema anche pochi sono possibilisti, non dico favorevoli, ringrazio l'avv. Grassi per avermi autorizzato a segnalare la sua opinione su queste pagine. Photo courtesy by ValentinoSpataro.it

23.01.2012 - pag. 80299 print in pdf print on web

I

^ Io credo che i preventivi siano cosa utile, perché fanno chiarezza non solo per il cliente ma anche per noi.

Come tutte le cose, però, richiedono ^ un po' di pratica, e di flessibilità: ho imparato ad esempio a fare sempre preventivi "a forchetta" (da un minimo a un massimo), tenendo un margine del 10-15% o anche di più a seconda dei casi per gli imprevisti e tenendo ben distinte le spese (CTU/CTP, trasferte ecc.): sforare un preventivo senza motivo è una gran brutta cosa, ma se hai del margine e alla fine stai sotto, rendi felice il cliente e fai la figura dell'onesto!

Sinceramente,^ credo che sia raro che un cliente faccia il giro degli avvocati per confrontare i preventivi e poi decida al ribasso, e quelli che lo fanno si meritano quello che trovano! E se il cliente si spaventa per il preventivo e rinuncia, è meglio così: non era convinto e alla fine non ti avrebbe pagato.

E poi, diciamoci la verità: la nostra tariffa è talmente complicata che sembra fatta apposta per confondere chi non è del mestiere! Diritti e onorari, vacazioni, collazioni, esame dispositivo e esame del testo integrale, esame precisazione delle altre parti, dài... sembra di essere nell'ottocento!! Non dico che se l'avessimo semplificata qualche anno fa sarebbe cambiato molto,^ ma forse sarebbe cambiata la percezione che i clienti hanno del nostro "mestiere".

La mia opinione è che, evitando di piangersi addosso, ^ si possono trovare buone opportunità anche secondo nuove regole. In fondo quello che conta è quello che sai fare e come lo sai fare, non possiamo pretendere che tutto resti sempre immutato.

Saluti a tutti
Irene Grassi
Bologna


Condividi su Facebook

23.01.2012 Avv. Irene Grassi

Avv. Irene Grassi

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    





"Siamo stati inadempienti in alcuni impegni, e' giunto il momento di onorarli" - Luther King




innovare l'informatica e il diritto