Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"Preferisco che sbagliate rischiando, piuttosto che essere inutili replicanti che nessuno ascolta" - Mons. Nunzio Galantino


Liberalizzazioni

De Tilla: liberalizzazioni inutili e no ai soci di solo capitale

Tagliare i costi della politica, impedire le infiltrazioni mafiose, no al precariato dei giovani
10.11.2011 - pag. 79624 print in pdf print on web

&

 

COMUNICATO STAMPA

MAXI-EMENDAMENTO, PER L'OUA LE MISURE PSEUDO LIBERALIZZATRICI SULLE PROFESSIONI SONO INUTILI E CONTROPRODUCENTI PER IL RILANCIO DEL PAESE E I COSTI DELLA POLITICA RIMANGONO INALTERATI

DE TILLA, OUA: "NO ALL'ABOLIZIONE DELLE TARIFFE MINIME CHE DANNEGGIANO SOLO I GIOVANI PROFESSIONISTI. NO ALL'ENTRATA DI SOCI DI SOLO CAPITALE NEGLI STUDI DEGLI AVVOCATI: RICHIO DI INFILTRAZIONI MALAVITOSE E DI CONFLITTI DI INTERESSE"

 

Dure critiche dall'Organismo Unitario dell'Avvocatura-Oua sulle anticipazioni sui principali provvedimenti relativi alle libere professioni contenuti nel maxi emendamento varato dal Governo ieri sera. Per Maurizio de Tilla, presidente Oua «la preoccupazione degli italiani aumenta perché l'Esecutivo continua a prospettare interventi su settori che poco hanno a che vedere con la crisi economica. L'abolizione delle tariffe minime e l'introduzione delle società di capitali con i soci di solo capitale non contribuiranno a rilanciare l'economia».

«Sono provvedimenti inutili e ideologici - continua il presidente Oua - che rispondono agli interessi di alcuni settori produttivi e finanziari del Paese e alle pressioni di alcuni ambienti accademici che rifiutano il confronto con la realtà (gli stessi che non si accorsero dell'arrivo della crisi). Basterebbe tracciare un bilancio sulla legge Bersani, in vigore dal 2006, per evincere che l'abolizione delle tariffe non è servita a nulla se non a peggiorare la situazione dei giovani professionisti. Oggi ci risiamo. Si ripropone la stessa fallimentare ricetta e le conseguenze sono già note: più precariato per i giovani e meno qualità nelle prestazioni professionali».

«In quanto all'entrata dei soci di capitale negli studi degli avvocati -conclude de Tilla - andremo incontro a evidenti conflitti di interessi, nonché a possibili infiltrazioni malavitose. Che c'entra questo provvedimento con la crescita del Paese! Chapou al legislatore, l'Italia ha proprio bisogno di questi due interventi...purtroppo non possiamo che constatare che ancora una volta mancano, per esempio, interventi sui costi della Politica».

3 novembre 2011

 

10.11.2011

Oua

Oua
Link: http://www.oua.it/NotizieOUA/scheda_notizia.asp?ID

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:





Liberalizzazioni - Indice:
1. Epocale condanna dell'antitrust contro l'ordine dei medici.
2. Liberalizzare le domeniche. L'assurdo plausibile
3. La protesta dell'avvocatura - De Tilla
4. Praticanti gratis: lo stato dei lavori parlamentari della legge sulle liberalizzazioni
5. Milano: I diritti non sono merce, congresso nazionale forense, 7 crediti formativi
6. Liberalizzazioni: la balle della fine del preventivo scritto e dei praticanti gratis
7. G.U.: Testo liberalizzazioni in pdf per Kindle ed Ipad, epub, mobi e html con indice navigabile
8. Liberalizzazioni: l'art.9 per gli avvocati ufficiale, d.l. 1 del 24.1.2012
9. Liberalizzazioni ed assicurazioni: modifiche la risarcimento diretto
10. Tariffe: compensi, contratti scritti, precetti e liquidazione delle spese in giudizio alla luce delle riforme



eventi sponsorizzati:


Store:

    





"I clienti, non i concorrenti, decidono chi vince la guerra" - Philip Kotler

Visita lo Store On Demand


Internet Law - Procedura - Sportivo - Consulenze - Store