Segui via: Newsletter - Telegram
 
"Tutte le reazioni sono venute con questo linguaggio: che e' necessaria la vera liberta', che bisogna ricostituir l'ordine morale, che bisogna difendere la monarchia dalle minoranze." - De Sanctis, discorso alla Camera del 1878


Giustizia

C'e' bisogno di ascolto, non di domande

La moglie del presidente islandese scavalca gorilla e transenne e va ad abbracciare gli scioperanti.
06.10.2011 - pag. 79145 print in pdf print on web

I

Ieri su La Stampa scopro che Anna staccato Lisa, blogger malata di cancro, e' morta, lasciando un blog di tenerezza e di vita vera. Nessun reality. Tanto normale che non sembra nemmeno una notizia importante. Si era spostata da poche settimane con Qualcuno. Straordinaria ordinarieta'.

Sempre ieri il Parlamento Islandese apre i lavori. I parlamentari vanno prima in Chiesa e poi ritornano. Per le proteste (gli islandesi patiscono i debiti contratti dai governi) vengono lanciate uova.

La moglie del Presidente pero' non ci sta. Supera i cordoni di sicurezza e si avvicina alle persone e le abbraccia. Ha bisogno di abbracciarle, e' evidente. Soffre per loro e vuole farglielo sapere. Le dispiace che gli islandesi soffrono.

E non le basta. Nessuno riesce a capire chi e' lei, perche' e' li', cosa sta facendo. A tutti non sembra normale. Stanno protestando contro le istituzioni e una donna semplicemente va vicino a loro per stare con loro, per essere protetta da chi sta contestando l'istituzione che il marito e altri rappresentano.

Lei semplicemente ha bisogno di abbracciare. Di ascoltare le proteste e le proposte, di stare vicino alla protesta come rappresentante vera di un senso di collettivita', quando i politici non rappresentano altri che se' stessi.

Ecco. A me basterebbe che qualcuno ascoltasse gli italiani e dicesse loro: uniamoci  e costruiamo una Italia migliore, onesta, senza immorali. Iniziamo dal tenere pulita casa e il cortile.

"Tutto" qui. 


Condividi su Facebook

06.10.2011 Spataro

Spataro

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    








innovare l'informatica e il diritto