Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"L’unità dell’Europa era un sogno di pochi. È stata una speranza per molti. Oggi è una necessità per tutti." - Konrad Adenauer, 1954


Modello di atto di citazione - usura da mutuo bancario

Avv. Alberto Foggia - curatore dell'osservatorio di proc. civ.

adv iusondemand

Risposta

Ripartizione delle spese dell'acqua nel condominio e il numero di persone presenti

Buon giorno,Vorrei sapere come si stabilisce numero di persone in caso di lunga non presenza di membri del famiglia.- serve per stabilire spese di acqua nel nostro condominio, dove consumo totale di acqua e suddiviso a base di numero di persone per ogni proprietà.Nel mio caso, mia moglie straniera con figlio non e presente tutto l'estate per quasi 3 mesi, e durante anno più volte per periodi piu brevi dal 1-3 settimane .Come mi hanno detto, 1 persona si conta sempre per ogni mese di unita di proprietà e periodo per diminuire contare un altra persona non presente deve essere al minimo 3 mesi continui.
29.09.2011 - pag. 79098 print in pdf print on web

I

Il tema dell'acqua va risolto in modo diverso. Prima di tutto, come sempre, bisogna guardare il regolamento condominiale, e seguire quello.

 Se il regolamento divide la spesa per il numero di occupanti, allora si potranno inviare continue comunicazioni all'amministratore, ma se si divide sul numero dei familiari, anche non presenti, allora quelli restano fissi indipendentemente dalla presenza. 

Quindi bisogna leggere lo spirito del regolamento tenendo presente che se il condominio non e' dotato di contabilizzatori di consumo di acqua personali, non c'e' altra soluzione che trovare un metodo che non sara' mai perfetto, ma non deve nemmeno diventarlo.

 Insomma: se nel condominio si divide per "teste", non ci si puo' nemmeno occupare di contare quando le teste sono presenti, in che ore del giorno o della notte: lo spirito non e' di dividere esattamente, ma dividere in funzione del probabile uso, non di quello reale. 

Questo in termini semplici. Nel suo caso non resta che guardare il regolamento condominiale, ha diritto ad averne copia. Lo chieda, di solito lo mandano senza difficolta'. Poi valuti quanto scritto in modo ragionevole, pensando che il criterio e' quello di trovare un metodo utile, non esatto. dott. Spataro

29.09.2011

Dott. Spataro

Dott. Spataro

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Ripartizione delle spese dell'acqua nel condominio e il numero di persone presenti

Tags:





Risposta - Indice:
1. Diritto d'autore e Agcom: la risposta del Governo
2. Nulla la sentenza se alle comunicazioni di cancelleria via email non segue una risposta manuale
3. E' possibile chiedere l'esonero dalle spese ordinarie condominiali
4. Eredità nonna materna
5. Testamento e rinuncia all'eredità
6. Intestare la casa a un solo figlio (su sette)
7. Soldi sul conto corrente
8. Lasciare la casa al nipote
9. Proprietario prima casa riceve eredità casa acquistata come prima casa
10. Decesso zia:



eventi sponsorizzati:


Store:

    





"È inutile rifugiarsi nei sogni e dimenticarsi di vivere." - J.K. Rowling

Visita lo Store On Demand


Internet Law - Procedura - Sportivo - Consulenze - Store