Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"Nessuno e' profeta in patria" - Luca 4,24


Libia

C'era una volta: Casablanca, as time goes by

C'era una volta ...
22.02.2011 - pag. 76859 print in pdf print on web

M

Mattina strana.

Accendo il computer e parte un podcast di smooth jazz con l'introduzione di "As Time Goes By".

"A lot of water under the bridge" dice Sam.

Era il 1942 e nasceva Casablanca, un mito piu' che un film. Nove anni prima nasceva mia madre, che poi mi avrebbe raccontato di essere uno dei suoi film preferiti.

Erano tempi di guerra, dove le persone si sacrificavano veramente per gli altri, quando non potevano piu' salvare anche se' stessi.

Hessel in "indignatevi!" lo scrive chiaramente: in quei tempi era piu' facile indignarsi per qualcosa che era evidente. Oggi bisogna andare a fondo per indignarsi, tutto viene nascosto meglio.

Erano tempi diversi.

Oggi l'Italia e' alleata non della Libia ma di un dittatore, e il ritardo con cui l'Italia ha condannato le violenze sui libici ci hanno esposto a critiche fondate e giustamente sottolineate da Aljazeera. Sono state anche spiegate: l'Italia importa combustibili dalla Libia. Un atto di accusa fondato.

Il danno ormai e' fatto.

Severgnini bene ha sottolineato la dichiarazione di Berlusconi del 19.2.2011: 

"No, non l'ho sentito. La situazione e' in evoluzione e quindi non mi permetto di disturbare nessuno"

Purtroppo il silenzio italiano ha dato sostegno a Gheddafi. Scese le bombe sulle piazze, il governo e' rimasto per ore in silenzio nonostante la lenta Europa avesse almeno dichiarato subito la propria condanna.

Berlusconi ha firmato per pagare i danni di guerra senza tenere presente le somme che Gheddafi si era gia' appropriato in acconto.

Ricordate il trattato di amicizia Libia Italia ? I danni alla Libia vengono pagati dalle societa' italiane con apposita addizionale, (art. 3). Spese che ovviamente scaricano sul costo finale ai clienti.

Il Governo ha scelto i suoi alleati piu' fidati.

E ora ?

Play it again, Sam

22.02.2011

Spataro

Spataro
Link: http://www.youtube.com/watch?v=7vThuwa5RZU

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:





Libia - Indice:
1. Memorandum Libia: rinnovato
2. I governi europei non fermano i lager libici, l'Italia li paga e il mondo del diritto tace - UPDATE
3. Le istituzioni italiane e il coinvolgimento con i trafficanti libici, parola di Papa
4. Violenze e stupri sistematici in Libia. Nazioni unite e Corte dell'Aja al lavoro.
5. Trasferiti da scuola. Violentati in Libia. Buttati per strada.
6. Una estate indecente per i migranti
7. Migranti: separate famiglie in mare dai libici durante l'affondamento
8. ONU: in Libia l'Italia ha pagato i torturatori degli immigrati
9. Come MSF anche Amnesty: l'Europa complice delle torture in Libia
10. Libia: stuprate donne incinte detenute in centri di detenzione perche' vorrebbero arrivare in Europa



eventi sponsorizzati:


Store:

    





"L’arte oltrepassa i limiti nei quali il tempo vorrebbe comprimerla, e indica il contenuto del futuro." - Vasilij Kandinskij

Visita lo Store On Demand


Internet Law - Procedura - Sportivo - Consulenze - Store